skip to Main Content

Pegasus, il software israeliano ha spiato anche la Commissione europea?

Spyware

Secondo Reuters diversi funzionari della Commissione europea sono stati presi di mira l’anno scorso dal software spia israeliano Pegasus. L’articolo di Giuseppe Gagliano

 

Secondo Reuters diversi funzionari della Commissione europea sono stati presi di mira l’anno scorso dal software spia israeliano Pegasus.

Tra loro c’era Didier Reynders, un alto statista belga che è stato commissario europeo per la giustizia dal 2019 insieme ad altri quattro membri dello staff della commissione.

I funzionari presi di mira dal software spia sono venuti a conoscenza di essere stati oggetto di hacking grazie ai messaggi dati da Apple agli utenti di iPhone, messaggi che sostenevano che erano stati presi di mira da aggressori sponsorizzati da uno Stato. Fino a questo momento non è stato possibile accertare né quale stato si sia servito di questo software né quale informazione abbia prelevato.

Da parte della società israeliana è arrivata la consueta smentita: quest’ultima infatti ha affermato di non essere responsabili dei tentativi di hacking.

Data la gravità dell’accaduto il parlamento europeo ha deciso di istituire una commissione di inchiesta relativa a tutti i membri dell’Unione europea che sono stati oggetto di spionaggio da parte del software Pegasus.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore