.Tecnologia / Innovazione, Innovazione

Nuove tecnologie per l’energia e l’acqua che “parlano” italiano

di

ABB, Gruppo leader svizzero nelle tecnologie per l’energia e l’automazione, ha lanciato Symphony Plus SD Series, l’ultimo arrivato della famiglia nella famiglia di prodotti di automazione per la generazione di energia e il settore dell’acqua.

La tecnologia in questione parla italiano: Nello sviluppo delle SD Series hanno infatti svolto un ruolo fondamentale quelli del centro di sviluppo italiano con sede a Genova, che hanno lavorato accanto a ricercatori statunitensi, tedeschi e indiani.

Una grande soddisfazione se si pensa che i nuovi prodotti verranno presentati all’evento ABB Automation and Power World a Houston, in Texas, dal 2 al 5 marzo.

“Questo importante risultato evidenzia la capacità di sviluppare competenze di rilievo in ambito territoriale, esportabili in tutto il mondo” afferma GB Ferrari, responsabile della divisione Power Systems di ABB. “Genova si conferma così come uno dei più importanti centri italiani di innovazione tecnologica nel settore dell’automazione e una fucina di idee e di soluzioni, sempre più aperta verso i mercati internazionali.”

 

ABB (www.abb.it) è leader nelle tecnologie per l’energia e l’automazione che consentono alle utility, alle industrie e ai clienti dei settori dei trasporti e delle infrastrutture di migliorare le loro performance riducendo al contempo l’impatto ambientale. Le società del Gruppo ABB operano in oltre 100 Paesi e impiegano circa 145.000 dipendenti.

Si tratta di una tecnologia progettata per aumentare l’efficienza energetica e la produttività nei diversi ambienti operativi delle industrie dell’energia e dell’acqua. Con le SD Series ABB ha studiato degli strumenti utili per il controllo di superfici particolarmente vaste, spesso caratterizzate da condizioni ambientali estreme, come nel caso di parchi solari ed eolici e gli impianti di trattamento e distribuzione dell’acqua. I prodotti della nuova famiglia sono capaci di resistere a condizioni ambientali estreme quali temperature tra -20 e +70 gradi Celsius senza l’ausilio di protezioni ambientali aggiuntive. Ciò consente una drastica riduzione del loro impatto e dei costi di manutenzione, migliorandone l’affidabilità e le performance grazie al minor numero di componenti. Per ora ABB ha installato oltre 6.500 Symphony operativi in tutto il mondo, di cui oltre 4.500 in applicazioni per l’energia e il settore dell’acqua.

Come dichiara Massimo Danieli, Amministratore Delegato del business Power Generation di ABB, parte della divisione Power Systems: “Il lancio dell’SD Series rappresenta una riconferma dell’investimento di ABB sulla piattaforma Symphony Plus basato su una politica di “evoluzione senza obsolescenza” che si traduce nell’introduzione di nuove tecnologie con maggiori benefici proteggendo al contempo gli investimenti a lungo termine, grazie alla piena compatibilità con le installazioni esistenti.”

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati