skip to Main Content

Apple acquisisce Burstly e Sky Rocket si avvia al default

 

L’acquisizione del gruppo, con tutta probabilità è motivata dalla necessità di rinnovamento dei sistemi un po’ antiquati dei beta-testing di Apple per la gestione delle versioni future che sfrutteranno la tecnologia di Test Flight sia su iOS che per Android, integrate ai servizi del colosso Apple.

Test Flight è il sistema informatico che controlla all’attivo più di 500 compagnie, inclusi top publishers, e team management, che ha il compito di creare, distribuire e tracciare le versioni beta delle applicazioni che Cupertino lancia sul mercato mondiale.

Sky Rocket invece, è l’articolato sistema creato per il controllo e la monetizzazione virtuale di questo servizio che coordina e sistematizza il potere d’acquisto delle app-in create dall’azienda. L’azienda non ha ancora specificato il motivo per cui stanno cessando le loro licenze, ma si ritiene che la ragione possa essere connessa proprio alla politica di Apple per le acquisizioni, che prevede la chiusura di tutti i “servizi terzi”.

Cupertino, peraltro, avrebbe anche in programma di trasportare le funzioni di Sky Rocket in iAd, cioè sulla sua piattaforma pubblicitaria. Non è chiaro se la vera ragione dell’interruzione di Sky Rocket sia realmente Apple. La chiusura di Sky Rocket rischia peraltro di estraniare gli sviluppatori, specie i produttori delle app-in sia per le tecnologie iOS che per Android, visto che iAd è una piattaforma esclusiva Apple.

 

Antonio Di Mare

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore