.Tecnologia / Innovazione, Innovazione

Un’asse Giappone – Italia per l’hi-tech

di

Piccola perla italiana specializzata nella produzione di strumenti per il monitoraggio diagnostico, in particolare per l’oftalmologia, che punta sulla sicurezza e affidabilità delle apparecchiature realizzate.

Dal 2006 l’azienda viene supervisionata da Aldo Cocchiglia, il quale vende più di 450 strumenti in circa 40 Paesi del mondo, per un totale che ammonta a oltre dieci milioni di Euro di fatturato.

L’organico aziendale si compone di 45 dipendenti, altamente specializzati, sinergicamente temprati dal successo aziendale che riporta una crescita annua del 22% negli ultimi 8 anni. Un successo tutto italiano, dal sapore nostrano ma dalla prospettiva decisamente internazionale.

I prodotti Nidek sono da sempre un esempio di come, in fatto di tecnologia, il Giappone abbia una marcia in più. Parliamo di strumenti diagnostici di precisione, come ad esempio i tomografi ottici della cornea o gli analizzatori della sensibilità della retina alla luce, che richiedono grande sofisticazione e garantiscono un altissimo grado di qualità e affidabilità.

Alla radice di questa ricerca quasi zen di un equilibrio tra tecnologia e praticità d’uso, c’è la sapiente unione di scienze diverse, tutte made in Japan: la meccanica di precisione, l’ottica, l’elettronica e naturalmente il software e l’informatica.

Sotto il profilo dell’organizzazione, l’azienda italiana è suddivisa in cinque reparti: Ricerca e Sviluppo, Marketing e Vendite, Produzione e Assistenza Tecnica, Direzione e Controllo Qualità. Inoltre accanto al reparto Ricerca e Sviluppo, Nidek Technologies ha creato il Gruppo di Ricerca Scientifica, un vero e proprio nucleo di esperti che coinvolge personale universitario, comitati e gruppi specialisti esterni all’azienda, con il compito di stimolare l’innovazione e di contribuire a progettare e sviluppare strumenti e apparecchiature che ancora non esistono, anticipando in questo modo le richieste del mercato.

Questa stretta relazione la realtà scientifica permette a Nidek di essere leader nel mercato economico e costantemente uno o due passi in avanti rispetto ai propri concorrenti nazionali e internazionali. Aldo Cocchiglia ha infatti dichiarato che:” Nidek Technologies considera l’intensa attività con l’Università come un fattore critico di successo e generatore di vantaggio tecnologico.

Nei settori high-tech questa collaborazione imprese-università ha un importanza strategica per tutte quelle fasi della ricerca, della progettazione e della sperimentazione per le quali in azienda non sono disponibili tutte le competenze necessarie.”La chiave del successo di Nidek è la ricerca per la sua multi-disciplinare sinergia. Continua Cocchiglia: “E’ stata proprio la casa madre giapponese ad assegnarci il compito di innovare costantemente”.

 

Nidek Technologies attualmente ha realizzato e messo sul mercato il NAVIS, ossia il Nidek Technologies Advanced Vision Information System, il Topografo Corneale Nidek Magellan Mapper, il sofisticato Microperimetro Nidek MP-1, che sono stati completamente sviluppati e prodotti a Padova, il microscopio endoteliale SEM – Scanning Endothelial Microscope e Nidek CS-4 Confocal Microscope per applicazioni di microscopia corneale. Proprio il microscopio Confocale per la diagnosi corneale, negli ultimi anni si è rivelato il prodotto chiave di Nidek Technologies, che ha riscosso un successo su scala globale.  

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati