Mobilità

Tutte le ultime sbandate di Tesla

di

Che cosa succede a Tesla di Elon Musk? L’articolo di Giusy Caretto

Tesla delude ancora una volta: il 2019 non inizia nel migliore dei modi per la casa auto americana che dopo un 2018 positivo (il guadagno si era attestato al 7%) deve fare i conti con i dati negativi sulle consegne del quarto trimestre dell’anno appena finito.

La brutta notizia, come si legge su Cnbc, ha fatto perdere al titolo ben l’8,2% a 305 euro a Wall Street.

LE CONSEGNE

Tesla ha consegnato 90.700 veicoli, l’8% in più del record messo a segno nei tre mesi precedenti, ma la cifra si ferma ben al di sotto dei 92mila veicoli che speravano gli analisti.

LA MODEL 3

Anche i numeri relativi alla Model 3 sono stati inferiori alle attese: nell’ultimo trimestre 2018 sono state consegnate solo 63.150 unità, sotto quota 64.900 attesa dal mercato. A febbraio dovrebbero partire le prime consegne della vettura anche in Cina ed Europa, ma la casa auto prevede anche “soluzioni di leasing” per aumentarne la diffusione.

Male anche Model S e Model X: sono stati consegnati 13.500 del primo modello e 14.050 del secondo, contro una previsione di consegne combinate di 27.800.

I NUMERI DEL 2018

Guardando all’intero anno, la casa auto ha consegnato nel 2018 un totale di 245.240 veicoli di cui 145.846 Model 3 e 99.394 tra Model S e X. “Abbiamo consegnato nel 2018 quasi tanti veicoli quanti quelli consegnati in tutti gli anni precedenti messi insieme”, ha comunque commentato soddisfatta la società a stelle e strisce, che ha ricordato che ha “iniziato l’anno con un tasso delle consegne di circa 120mila l’anno”.

UN TAGLIO DEI PREZZI

Numeri a parte, Tesla deve anche fare i conti con la politica anti-elettrica di Trump: la società starebbe pensando ad un taglio dei prezzi di 2mila dollari in Usa, con l’obiettivo di “assorbire parzialmente” la riduzione degli incentivi federali, che dal primo gennaio passano a 3.750 dollari (erano di 7.500 dollari).

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati