Mobilità

Ecco i piani finanziari d’emergenza di Lufthansa

di

Qatar lufthansa Alitalia

Lufthansa ha chiesto ai soci (fra cui lo Stato) l’autorizzazione a un aumento di capitale fino a 5,5 miliardi di euro per rimborsare i finanziamenti pubblici. Tutti i dettagli

 

Lufthansa scalda i motori per un nuovo aumento di Capitale. Il cda della compagnia aerea tedesca, in occasione dell’assemblea generale che si è tenuta il 4 maggio 2021, ha chiesto il via libera per un aumento di capitale fino a 5,5 miliardi di euro.

Obiettivo? Rimborsare gli aiuti pubblici arrivati nel pieno della pandemia. Tutti i dettagli.

IL NUOVO AUMENTO DI CAPITALE

Lufthansa punta ad un nuovo aumento di capitale. Il consiglio di amministrazione ha chiesto ai soci, riunitisi per la 68esima assemblea generale, di approvare un aumento di capitale di 5,5 miliardi di euro.

É questa la strada, spiega il ceo Carsten Spohr, per “tornare alla stabilità finanziaria”, lasciando che tutti gli azionisti, tra cui compare anche lo Stato tedesco, con il 20%, contribuiscano.

OBIETTIVO: RIMBORSARE GLI AIUTI PUBBLICI

La “maggior parte” dei proventi dell’emissione di nuove azioni, di cui non è stato deciso né l’importo definitivo né la data, afferma il Ceo, verrà utilizzata per “rimborsare” gli aiuti pubblici. In pratica, alle condizioni attuali di mercato, l’azienda punta a trovare condizioni migliori di quelle attualmente previste dall’aiuto di Stato.

LE INTENZIONI DELLA COMPAGNIA

La richiesta non è certo una sorpresa. Lufthansa, aveva già annunciato la necessità di creare “nuovo capitale autorizzato C ai sensi del §7b WStBG fino a 5,5 miliardi di euro con una durata di cinque anni. L’autorizzazione consente a Lufthansa AG di utilizzare in modo flessibile le opportunità di finanziamento per raccogliere azioni sul mercato dei capitali”, scriveva la compagnia spiegando i punti all’ordine del giorno dell’assemblea.

E non è una sorpresa nemmeno il fatto che il denaro possa essere utilizzato per sostituire una cosiddetta partecipazione silenziosa che fa parte del salvataggio di Lufthansa da 9 miliardi di euro da parte del governo tedesco. “L’importo del capitale Autorizzato C è un tecnicismo, derivato dall’ammontare delle Partecipazioni Silenziose I e II del Fondo di Stabilizzazione Economica, in quanto un potenziale aumento di capitale del Capitale Autorizzato C sarebbe direttamente collegato al rimborso delle misure di stabilizzazione”, scriveva il vettore tedesco.

L’INTERVENTO DELLO STATO

In piena crisi da pandemia, Lufthansa ha ottenuto dalla governo tedesco 9 miliardi di euro di aiuti statali, in cambio di una partecipazione dello Stato del 20% e della cessione di 24 slot presso gli aeroporti principali (Francoforte e Monaco) per garantire la concorrenza. A causa di questo aiuto la compagnia tedesca non può effettuare acquisti di società.

IL RINNOVO DELLA FLOTTA

Intanto, Lufthansa pensa anche al rinnovo della flotta aerea. La compagnia, secondo quanti ratificato dal consiglio di vigilanza, acquisterà cinque aerei Airbus A350 e cinque Boeing 787 “Dreamliner”.

Gli aerei andranno a sostituire i velivoli più datati che consumano maggiori quantità di carburante, spiega il quotidiano Frankfurter Allgemeine Zeitung. I primi “Dreamliner” dovrebbero debuttare nei cieli già nel prossimo inverno, mentre gli altri entro la metà del 2022.

Gli A350, invece, non saranno consegnati alla compagnia prima del 2027 e il 2028

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati