Mobilità

L’aereo supersonico di Boom: da Londra a New York in 3 ore

di

aereo supersonico

L’aereo supersonico ci porterà da Londra a New York in sole 3 ore e da San Francisco a Tokyo in sole 4 ore e mezza. Il progetto ambizioso di Boom, startup statunitense
Da Londra a New York, in sole 3 ore. È questo l’obiettivo, davvero ambizioso, che la startup statuitense, Boom, si impegna a raggiungere: ingegneri ed esperti stanno lavorando alla realizzazione di un aereo supersonico almeno 2,6 volte più veloce di qualsiasi altro velivolo esistente. Il mezzo, infatti, dovrebbe raggiungere i 2.600 km/h, riducendo drasticamente i tempi di volo.

Alla progettazione del nuovo aereo supersonico, che sfrutterà le più moderne tecnologie e la leggerezza della fibra di carbonio, sono impegnati anche ingegneri che hanno lavorato per Nasa e Boeing, oltre all’astronauta Mark Kelly. A credere al nuovo jet di Boom , poi, è anche il prestigioso incubatore di startup Y Combinator e il Virgin Group di Richard Branson, che dovrebbe mettere a disposizione della startup statunitense le proprie risorse per la la realizzazione e i test dei primi prototipi del nuovo aereo. Nel 2017 è previsto il collaudo: se tutto andrà bene, la startup dovrà soddisfare ben due ordini (uno di 10 velivoli è già pronto per essere commissionato, l’altro di 15 velivoli potrebbe arrivare da una compagnia aerea europea non ancora specificata).

aereo supersonico

L’aereo supersonico di Boom dovrebbe collegare Londra a New York in sole 3 ore, San Francisco a Tokyo in sole 4 ore e mezza (rispetto alle 11 attuali). A che prezzo? Il prezzo medio della tratta Londra–New York si aggirerebbe intorno ai 5mila dollari, mentre il tragitto da San Francisco a Tokyo dovrebbe costare 6.500 dollari a persona. Cifre notevoli, direbbe qualcuno, ma nemmeno così tanto. Per viaggiare su Concorde, l’aereo che volava a 2.179 km/h (ora andato in pensione) ci volevano ben 12mila dollari.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati