skip to Main Content

Perché Harley-Davidson scorporerà la divisione moto elettriche

Harley-davidson

Harley-Davidson ha intenzione di quotare in borsa la sua divisione sulle moto elettriche. L’articolo del Financial Times

Il produttore di motociclette Harley-Davidson sta scorporando la sua divisione di moto elettriche e la sta quotando in borsa attraverso una fusione con una società non quotata in borsa, prendendo un percorso simile a quello di altri gruppi di veicoli elettrici che sono diventati popolari.

L’unità di moto elettriche di Harley, LiveWire, è destinata a fondersi con AEA Bridges Impact Corp, una società di acquisizione speciale (Spac) gestita da dirigenti della società di private equity AEA Investors e del gruppo di investimento Bridges Fund Management. L’accordo dà a LiveWire un valore d’impresa di 1,8 miliardi di dollari.

La quotazione di LiveWire la rende l’ultima società di veicoli elettrici ad andare in borsa tramite un accordo Spac quest’anno, dato che gli investitori hanno chiesto a gran voce di finanziare le aziende che promettono di rivoluzionare il futuro dei trasporti.

Tuttavia, come l’interesse nel mercato Spac è sceso dai massimi frenetici all’inizio dell’anno, così anche le azioni delle società di veicoli elettrici, molte delle quali hanno poco o nessun reddito.

Jochen Zeitz, amministratore delegato, ha detto al Financial Times che la lunga esperienza di Harley come produttore la distingue dalle nascenti aziende di veicoli elettrici.

“Questa non è la start-up guidata dal fondatore che non ha storia”, ha detto Zeitz. “Questa è una società [più di 100] anni con un solido team di gestione che sta filando un business in cui crediamo”, ha aggiunto.

Diverse aziende di veicoli elettrici di alto profilo che hanno quotato tramite Spacs hanno poi affrontato lo scrutinio da parte dei regolatori.

La scorsa settimana, la US Securities and Exchange Commission ha citato in giudizio la società di auto elettriche Lucid Motors, richiedendo i documenti relativi alle sue proiezioni e le informazioni. Lordstown Motors è sotto inchiesta da parte dei procuratori federali, mentre Nikola è stata trovata ad aver falsificato un prototipo del suo camion elettrico.

“Quando si tratta di testare il prodotto o la catena di approvvigionamento della produzione di infrastrutture, tutto questo è un affare quotidiano per noi e lo è stato per oltre 100 anni, e penso che sia un grande elemento di differenziazione da quelle aziende che non hanno fatto questo prima”, ha detto Zeitz, riferendosi ai più recenti produttori di veicoli elettrici.

La mossa di separare il business dei veicoli elettrici di Harley è un cambiamento di strategia per il produttore di moto, che ha tenuto il marchio LiveWire in casa per un decennio. Harley aveva previsto di investire dai 190 ai 250 milioni di dollari all’anno per sviluppare e produrre motociclette elettriche.

L’affare sarà finanziato attraverso 400 milioni di dollari raccolti dalla AEA Bridges Spac nel settembre 2020, 100 milioni di dollari di investimento da Harley e 100 milioni di dollari di finanziamento dal produttore di moto taiwanese Kymco, che farà un cosiddetto investimento privato in azioni pubbliche, o Pipe.

Harley possiederà il 74% di LiveWire, con il 12% detenuto dagli azionisti Spac e il resto dai fondatori Spac e Kymco.

Zeitz ha detto che mentre il capitale fresco dall’offerta è benvenuto, non era la forza che guidava l’affare.

“Abbiamo un sacco di capitale, quindi il capitale non è il problema [per la scissione di LiveWire]”, ha detto.

Le azioni dell’AEA Bridges Impact Spac sono salite del 2,5% lunedì. La società combinata sarà scambiata alla Borsa di New York con il ticker ‘LVW’.

(Estratto dalla rassegna stampa di eprcomunicazione)

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore