Mobilità

Cdp accenderà Fiamm in Cina. Tutti i dettagli

di

cdp

Cdp finanzia la crescita di Fiamm Autotech che opera nel mercato cinese. Tutti i dettagli sull’operazione


Cassa depositi e prestiti (Cdp) finanzia la crescita di Fiamm Autotech Co, società consociata dell’italiana Fiamm Componenti Accessori che opera nel mercato cinese. Il finanziamento è stato concesso sulla provvista dell’emissione inaugurale del “Panda Bond”, si legge in una nota di Cdp.

IL GRUPPO FIAMM

La protagonista è Fiamm Autotech Co. Ltd., che opera nel mercato cinese e che fa parte del gruppo italiano Fiamm Componenti Accessori, di proprietà di Elettra 1938. Fiamm è specializzata nella produzione e distribuzione di avvisatori acustici e sistemi di antenne dedicati prevalentemente ad applicazioni nel settore automotive.

La società è attiva anche nello sviluppo di soluzioni progettuali innovative relative al suono di auto elettriche e ibride.

CDP SPINGE CRESCITA IN CINA

L’investimento di Cdp contribuisce alla crescita della consociata cinese di Fiamm, che punta ad efficientare i processi produttivi, implementare linee di produzione di nuovi prodotti e componenti nonché incrementare la capacità produttiva.

IL FINANZIAMENTO

Il finanziamento della Cassa depositi e prestiti è pari a circa 40 milioni di Renmimbi, ovvero 5 milioni di euro ed è stato concesso “a valere sulla provvista dell’emissione inaugurale del “Panda Bond” da 1 miliardo di renminbi, conclusa con successo lo scorso 31 luglio”, spiega la nota di Cassa depositi e prestiti. Cdp “è il primo emittente italiano, nonché il primo Istituto Nazionale di Promozione europeo, ad effettuare un’emissione obbligazionaria in Cina in valuta locale”, è scritto nel comunicato del gruppo controllato dal Mef. Si tratta della terza emissione, in realtà, per Cdp che “utilizza la liquidità proveniente dall’emissione del “Panda Bond”.

Monte Paschi di Siena, Shanghai Branch, ha avuto il ruolo di facility agent nella transazione.

LE DICHIARAZIONI CDP

“Prosegue il supporto di Cdp a favore delle imprese italiane in Cina, in particolare imprese operanti in settori che richiedono ingenti investimenti in ricerca e sviluppo per soddisfare gli elevati standard qualitativi richiesti dal mercato di riferimento”, ha dichiarato il direttore di Cdp Imprese, Nunzio Tartaglia. “Questa terza operazione conferma l’interesse delle imprese italiane a finanziarsi in valuta locale con i fondi raccolti con il nostro primo Panda Bond”, ha detto Tartaglia.

FIAMM PROSEGUE CRESCITA

“Grazie alla fiducia ed al supporto che ancora una volta il gruppo Cdp attraverso il Panda Bond ha voluto accordare ai progetti del nostro gruppo, prosegue lo sviluppo di Fiamm Componenti Accessori attraverso l’internazionalizzazione rivolta ai mercati in crescita. Inoltre, anche negli avvisatori acustici dedicati all’automotive si sta vivendo un processo di innovazione e trasformazione senza precedenti che non può non vederci attivi, oltre che nei mercati europeo ed americano nei quali siamo leader, anche nel mercato cinese”, ha dichiarato l’amministratore delegato del gruppo Fiamm Componenti Accessori, Stefano Dolcetta.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati