Mobilità

Fabio Croccolo, chi è il nuovo presidente di Ansfisa (Agenzia nazionale per la sicurezza stradale e ferroviaria)

di

fabio croccolo Ansfisa

Il nuovo presidente dell’Agenzia nazionale per la sicurezza stradale e ferroviaria (Ansfisa) è l’ingegnere Fabio Croccolo, dirigente del Mit. Ecco il curriculum completo

Nuovo vertice per Ansfisa.

Il nuovo presidente dell’Agenzia nazionale per la sicurezza stradale e ferroviaria (Ansfisa) è l’ingegnere Fabio Croccolo, dirigente del Mit (ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti) che succede ad Alfredo Principio Mortellaro.

Era stato Mortellaro, lo scorso luglio, a denunciare le «tante resistenze» che impedivano all’Agenzia di decollare.

Adesso la ministra delle Infrastrutture, Paola De Micheli (Pd), promette di aumentare il personale dell’ente fino a 100-150 persone (attualmente sono 61) nelle prossime settimane.

“Ma resta l’impressione – ha scritto il Sole 24 Ore oggi – che si continui a procedere sempre sull’onda delle emergenze e a colpi di gestioni commissariali, come ha rilevato la Corte dei conti”.

Croccolo è presidente della Federex – Federazione Italiana Ex Alunni Compagnia di Gesù

ECCO IL CURRICULUM DI CROCCOLO DAL SITO DEL MIT.

Nome Croccolo Fabio

Data di nascita 23/03/1959

Qualifica I Fascia

Amministrazione MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

Incarico attuale Dirigente Generale – Direzione Generale per le investigazioni ferroviarie e marittime

Altri titoli di studio e professionali

Laurea Ingegneria Civile Trasporti

– Dottorato di Ricerca “Scienza dell’innovazione industriale” (Ingegneria Gestionale)

Esperienze professionali (incarichi ricoperti)

– Professore ordinario di “Topografia, costruzioni rurali e meccanica agraria”

– I.S.I. “DUCA DEGLI ABRUZZI” – Ricercatore confermato di Ingegneria gestionale – UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI BOLOGNA

– Dirigente dell’ex ruolo MCTC con anzianità 01/01/1992 quale vincitore di concorso, è Direttore della Divisione 54 MCTC, con compiti di vigilanza tecnico-economica e gestione dei finanziamenti sulle reti ed infrastrutture delle ferrovie secondarie (concessioni e gestioni commissariali) – MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

– Direttore dell’Ufficio Servizi per l’Automazione e l’Informatica; responsabile per tutta l’informatica della giustizia amministrativa con oltre 9 Mld. di budget annuo, 30 CED e oltre 1000 postazioni gestite – CONSIGLIO DI STATO

– Direttore della Divisione 55 MCTC, con compiti di pianificazione, gestione dei contributi finanziari di stato e vigilanza relativamente ai trasporti rapidi di massa (metropolitane, tranvie veloci, ecc.); responsabile dell’analisi tecnico-economica, dell’approvazione dei progetti e del cofinanziamento statale – MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

– Direttore dell’Ufficio Centrale VIG 4 dell’ex Ministero dei Trasporti e della Navigazione, con compiti di vigilanza sulle ferrovie, applicazione delle direttive UE, rilascio licenze ferroviarie, rapporti internazionali su questioni ferroviarie, controllo qualità, ecc.; gestore e regolatore del processo di liberalizzazione delle ferrovie e del decentramento delle imprese ferroviarie in ex gestione governativa, rappresentanza delle delegazioni del Ministero presso l’OTIF (Organizzazione Internazionale del Trasporto Ferroviario) – MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

– Reggente dell’Ufficio Centrale VIG 1 dell’ex Ministero dei Trasporti e della Navigazione, con compiti di analisi economiche, analisi di bilancio, valutazione degli investimenti e controllo delle partecipazioni societarie di Ferrovie dello Stato S.p.A.; rappresentante del Ministero ai tavoli tecnici FS-Tesoro-Trasporti per la redazione del piano d’impresa – MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

– Consigliere Ministeriale Aggiunto. Rappresentanza, presidenza di gruppi di lavoro e coordinamento delle delegazioni del Ministero presso gli organismi internazionali multilaterali OCSE, CEMT (Conferenza Europea dei Ministri dei Trasporti), ITF (Forum Internazionale dei Trasporti), ONU/ECE (Nazioni Unite/Commissione Economica per l’Europa); in particolare, presidente dei gruppi Ferrovie di CEMT e ONU/ECE e membro del bureau del Comitato Trasporti Interni (ITC) ONU/ECE (alcuni incarichi ancora in corso); responsabile della trattazione delle problematiche trasporti e ambiente, trasporti attraverso le Alpi, rilevazioni statistiche; presidenza e coordinamento dei gruppi di lavoro, nazionali e internazionali, correlati – MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

– Direttore della Divisione INTERREG, responsabile della gestione e coordinatore nazionale per l’Italia di tutti i programmi INTERREG. Autorità di gestione internazionale dei programmi CADSES e MEDOCC – MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

– Direttore della Divisione Autorità di certificazione, con responsabilità di pagamento e di controllo di tutte le spese, a qualsiasi titolo effettuate, a valere sui fondi europei e sui relativi cofinanziamenti nazionali nell’ambito dei programmi di competenza del Ministero, quali PON Trasporti, PON Reti e Mobilità, Urban, Urbact, Interreg, Interact, Espon, ecc. – MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

– Coordinatore, a seguito di vincita di concorso interno, del Nucleo per la Valutazione e la Verifica degli Investimenti Pubblici (NVVIP) del Ministero delle Infrastrutture – MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

– Direttore della Divisione Infrastruttura ferroviaria, con CURRICULUM VITAE 2 responsabilità sui contratti di programma e di servizio con RFI – Rete Ferroviaria Italiana e vigilanza sull’azienda – MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

– Direttore Generale dell’Ufficio per la Regolazione dei Servizi Ferroviari – MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati