skip to Main Content

Covaxin, perché l’Oms ha detto sì al vaccino made in India

Covaxin

L’Oms ha approvato il vaccino indiano Covaxin: chi lo produce, quanto è efficace e quali sono i possibili risvolti della decisione

 

Si allunga la lista dei vaccini anti Covid approvati dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) per l’uso d’emergenza. Anche il vaccino indiano Covaxin potrà ora contribuire al programma delle Nazioni Unite Covax, ideato per garantire un accesso equo a livello globale ai vaccini contro il virus.

L’approvazione dell’Oms significa anche che probabilmente i vaccinati con Covaxin potranno viaggiare in più Paesi, con minor restrizioni e senza dover fare la quarantena, o almeno è quello che spera l’India.

CHI LO PRODUCE

Covaxin, un vaccino virale inattivato, è stato sviluppato da Bharat Biotech in collaborazione con il Consiglio indiano per la ricerca medica, amministrato dal governo.

Il siero tuttavia, ricorda la BBC, era già stato approvato in India a gennaio mentre era ancora in corso la terza fase dei test clinici, scatenando preoccupazioni e critiche.

L’azienda di Hyderabad ha fatto richiesta per l’autorizzazione all’uso di emergenza il 24 maggio e ha iniziato a presentare i dati sulla sicurezza e l’efficacia il 6 luglio, a cui è seguito un lungo e rigoroso periodo di revisione per accertare la sicurezza, l’efficacia e la stabilità del vaccino, nonché i controlli degli impianti di produzione.

COSA HA DETTO L’OMS

Su Twitter, l’Oms ha scritto che “Il Technical Advisory Group (un gruppo indipendente che fornisce all’Oms le raccomandazioni sui vaccini) ha determinato che Covaxin soddisfa gli standard per la protezione contro il Covid-19 […] i benefici superano di gran lunga i rischi”.

Covaxin – ha aggiunto l’Oms – è stato anche esaminato dal gruppo consultivo strategico di esperti sull’immunizzazione (SAGE) dell’Oms.

LA SOMMINISTRAZIONE

Il vaccino made in India è stato autorizzato per tutti gli over 18 in due dosi a distanza di quattro settimane l’una dall’altra. Mancano però sufficienti dati per valutarne la sicurezza o l’efficacia su bambini e donne incinte.

QUANTO È EFFICACE COVAXIN?

L’Oms ha confermato che Covaxin è risultato essere “efficace al 78% contro il Covid-19 a qualsiasi livello di gravità, a distanza di 14 o più giorni dalla seconda dose, ed è estremamente adatto per i Paesi a basso e medio reddito grazie alla facilità di conservazione”.

LA CAMPAGNA VACCINALE IN INDIA

Finora l’India ha somministrato più di 105 milioni di dosi di Covaxin, ma Covishield, la versione indiana di AstraZeneca, rimane il vaccino più popolare, tra le 810 milioni di iniezioni eseguite.

Le persone completamente vaccinate sono più di 253 milioni – circa un quarto della popolazione idonea a sottoporsi alla vaccinazione – e circa 653 milioni di persone hanno avuto almeno una dose.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore