Sanità

Astrazeneca, Sanofi-Gsk, Jansenn, Ecco le aziende che venderanno agli Stati Ue i vaccini anti Covid

di

vaccino covid reithera

La Commissione europea ha siglato un contratto con Janssen per l’acquisto da parte degli Stati Ue di 200 milioni di dosi di vaccino anti Covid. L’accordo segue a quelli sottoscritti con Astrazeneca e Sanofi-Gsk. Tutti i dettagli

 

Mentre i contagi da Covid 19 tornano a salire nei principali Paesi europei, Bruxelles spiana la strada per ottenere in breve tempo (almeno si spera) i vaccini anti Coronavirus.

Nelle scorse ore, la Commissione Europea ha siglato un terzo contratto con una società farmaceutica, la Janssen, controllata dal gruppo americano Johnson & Johnson. La firma segue quelle con Astrazeneca e  Sanofi-GSK. Andiamo per gradi.

IL CONTRATTO CON JANSSEN

Partiamo dalle ultime novità. La Commissione Europea ha approvato un terzo contratto, questa volta con Janssen Pharmaceutica NV, figlia della società farmaceutica Janssen di Johnson & Johnson.

Il contratto consente agli Stati membri di acquistare 200 milioni di dosi di vaccini (con opzione per altre 200 milioni di dosi), con il tramite della Commissione, che precisa che “gli Stati membri possono anche decidere di donare il vaccino a paesi a reddito medio e basso o di reindirizzarlo ad altri paesi europei”.

IL VACCINO DI JANSSEN

Il candidato vaccino di Janssen, nella fase III degli studi clinici, sfrutta la piattaforma tecnologica AdVac®, la stessa utilizzata anche per sviluppare e produrre il vaccino contro l’Ebola, recentemente approvato da Janssen, e i candidati vaccini Zika, RSV e HIV.

LE PAROLE DELLA VON DER LEYEN

“Poiché il coronavirus continua a diffondersi in modo preoccupante in tutta Europa, è fondamentale trovare un vaccino e in fretta”, ha commentato la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen. “Sono contenta che siamo stati in grado di trovare un accordo con Johnson & Johnson per l’acquisto di vaccini per 200 milioni di persone. Questo è il nostro terzo contratto con un’azienda farmaceutica. Il nostro obiettivo è fornire ai cittadini dell’UE vaccini sicuri ed efficaci non appena vengono trovati “.

IL CONTRATTO CON ASTRAZENECA

La firma del contratto con Janssen segue quella tra la Commissione ed Astrazeneca. Secondo l’intesa, tutti gli Stati membri potranno acquistare 300 milioni di dosi del vaccino AstraZeneca, con un’opzione per ulteriori 100 milioni di dosi, da distribuire su base proporzionale alla popolazione.

Il vaccino prodotto da Astrazeneca e sviluppato dall’Università di Oxford, in collaborazione con Irbm, è in fase di sperimentazione clinica di fase due e tre su larga scala.

IL CONTRATTO CON SANOFI-GSK

Nei giorni scorsi si è tenuta anche la firma formale del contratto tra Sanofi-GSK e la Commissione. L’accordo consentirà a tutti gli Stati membri dell’UE di acquistare fino a 300 milioni di dosi del vaccino attualmente in fase I e II di sperimentazione (la fase 3 dovrebbe essere avviata entro fine anno). Il vaccino

TRATTATIVE IN CORSO CON CUREVAC, BIONTECH E MODERNA

La Commissione ha intenzione di firmare altri e nuovi contratti: sono in corso, infatti, colloqui esplorativi con CureVac, BioNTech-Pfizer (in esame all’Ema) e Moderna.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati