Mondo

Vi spiego perché a Wall Street si scorge una tregua nella guerra commerciale Usa-Asia

di

cina

Il commento giornaliero ai mercati finanziari di Giuseppe Sersale, Strategist di Anthilia Capital Partners Sgr

Il Ministro del Tesoro Mnuchin si è dichiarato ottimista sulla possibilità che Usa e Cina raggiungano un’intesa che eviti l’imposizione dei dazi, aggiungendo che tra i 2 paesi stanno avvenendo conversazioni assai produttive (circostanza ripresa anche dal WSJ)

USA-CINA

Sono comparse indiscrezioni di una serie di richieste dell’amministrazione Usa alla Cina (riduzione dazi auto, maggiori acquisti di semiconduttori, maggiore accesso alle aziende Usa).

COREA-USA

Tra gli Stati Uniti e la Corea del Sud è stato raggiunto un accordo che rende permanente l’esenzione di quest’ultima dai dazi su acciaio e alluminio, in cambio di una auto attribuzione di quote.

IL GIUDIZIO

Insomma, l’impressione è che lo scontro stia assumendo maggiormente i contorni di una negoziazione, e meno di una rappresaglia.

FATTORE ASIA

Naturalmente l’Asia doveva ancora fattorizzare la picchiata di Wall Street venerdi, e ciò ha ridotto l’entità e l’omogeneità del rimbalzo. Dopo la batosta di venerdì, Tokyo ha recuperato le perdite iniziali, chiudendo con modesti guadagni, grazie anche al rimbalzo del $/Yen. Shanghai ha ridotto nel finale le perdite a frazione di punto, mentre le “H” shares sono moderatamente salite. Tra gli altri indici, bene Mumbai e, ovviamente, Seul.

GLI INDICI

Tra l’altro, i dati Usa non giustificavano la perdita di momentum pomeridiana nell’azionario e nel dollaro. Il Chicago Fed national Activity index di febbraio è tornato a indicare attività nettamente sopra trend (0.88 da prec 0.02 e vs attese per 0.15) mentre il Kansas Fed di marzo, pur sotto attese, resta su livelli buoni.

LA CHIUSURA DI WALL STREET

Nulla da fare, Wall Street ha ridotto il progresso a frazioni di punto, e ciò è bastato a mandare l’Eurostoxx 50 sotto per oltre un punto percentuale, prima che un rimbalzo finale consentisse agli indici europei di mettere un po’ di distanza tra i minimi di seduta e la chiusura.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati