Mondo

Spagna, che cosa ha detto Re Felipe VI sul Coronavirus

di

felipe vi

Il discorso di Re Felipe VI alla Spagna in piena emergenza Coronavirus e le prime reazioni 

“L’intero Stato e tutte le istituzioni pubbliche si stanno impegnano a risolvere questa crisi. È una crisi che stiamo combattendo e che vinceremo e supereremo”. Con queste parole il Re Felipe VI di Spagna ha iniziato il suo discorso alla nazione per l’emergenza Coronavirus, che in Spagna ha contagiato 14.678 persone e provocato la morte di 741 pazienti (da bollettino del Ministero della Salute, ore 20.28).

FELIPE VI: GRAZIE A CHI STA AIUTANDO

Il primo pensiero del Re è stato rivolto alle famiglie dei contagiati e delle vittime, a cui Felipe ha inviato tutto il suo “affetto”. Il Re ha poi tranquillizzato i cittadini, sostenendo che “tutti possono sentirsi protetti” e ringraziato “tutte le persone che stanno combattendo e aiutando” per fermare la diffusione di Covid-19.

FELIPE VI: DOBBIAMO RESISTERE

“Sono sicuro che daremo tutti un esempio di senso del dovere e di solidarietà”, ha detto il Re, aggiungendo: “Dobbiamo resistere e resistere. Rispettare le raccomandazioni delle autorità sanitarie per sconfiggere il virus. Ognuno di noi è parte della soluzione a questa crisi”.

“Ora dobbiamo mettere da parte le nostre differenze. Dobbiamo unirci attorno allo stesso obiettivo: superare questa grave situazione. E dobbiamo farlo insieme; insieme, con serenità e fiducia, ma anche con determinazione ed energia”, ha detto il Re.

FELIPE VI: UNA CRISI TEMPORANEA

“Torneremo alla normalità, se tutti ci uniamo e collaboriamo”, ha aggiunto Felipe VI. “È una crisi temporanea. Una parentesi nelle nostre vite”.

FELIPE VI: LA SPAGNA SARA’ PIU’ FORTE

“La Spagna recupererà il suo polso, la sua vitalità, la sua forza. Questo virus non ci sconfiggerà. Al contrario, ci renderà più forti come società. Una società più impegnata, più premurosa, più unita”, ha quindi concluso il Re di Spagna.

PRIMO DISCORSO DEL RE DAL 2017

Il re, che è stato permanentemente informato dal primo ministro, Pedro Sánchez, sull’avanzata di Covid-19, ha scelto di apparire in tv per mandare un messaggio di incoraggiamento ai cittadini spagnoli. È il suo primo messaggio televisivo alla nazione, a parte il tradizionale messaggio di Natale, dal 3 ottobre 2017, dopo il referendum illegale in Catalogna.

L’INCONTRO DEL COMITATO DI GESTIONE

Nel pomeriggio Re Felipe, che ha annullato tutti gli appuntamenti della casa Reale, ha presieduto, per la prima volta, l’incontro del Comitato di gestione tecnica del Coronavirus, tenuto in La Zarzuela, Il comitato è composto dal Primo Ministro, Pedro Sánchez, dal Ministro della Salute, Salvador Illa, dal Ministro della Difesa, Margarita Robles, dal Ministro dell’Interno, Fernando Grande-Marlaska, dal Ministro dello Sviluppo, José Luis Ábalos, dal direttore del Centro di coordinamento per gli avvisi sulla salute e le emergenze, Fernando Simón, dal capo dello Stato maggiore della Difesa, Miguel Ángel Villarroya, dal segretario generale dei trasporti, María José Rallo, e dai vicedirettori della Polizia e della Guardia Civile, rispettivamente, Juan José González e Laurentino Ceña.

LE PRIME REAZIONI AL DISCORSO DEL RE

La leader dei Ciudadanos (Partido de la Ciudadanía), Inés Arrimadas, ha scritto su Twitter: “Condivido le parole del Capo dello Stato. Il popolo spagnolo risponde ancora una volta con enorme integrità, solidarietà e generosità di fronte alle avversità Dimostreremo di nuovo che siamo un grande paese. Uniti, resisteremo e vinceremo”.

https://twitter.com/InesArrimadas/status/1240373865253154816

Ci sono state anche critiche. Il vicepresidente catalano Pere Aragonès ha commentato: “Combatteremo il coronavirus con rigore, responsabilità e solidarietà. Non con ciò che dice una monarchia corrotta. Nessuna lezione!”

Il leader di Más País, Íñigo Errejón, ha invece ritenuto il messaggio “non all’altezza del momento”, come scrive in un post su Twitter.

Il portavoce del Congresso del GNG, Néstor Rego, ha detto che il discorso di Felipe VI è consistito in una “successione di argomenti senza contenuto di alcun tipo” con cui è stato cercato un “lifting” in un momento in cui il la monarchia vive ore difficili.

https://twitter.com/aleixsarri/status/1240370845480112130

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati