Advertisement
skip to Main Content

La Cina ha copiato una portaerei americana?

Cina Portaerei

Le immagini satellitari indicano un addestramento militare realistico nella regione occidentale dello Xinjiang, riporta il Wall Street Journal

 

La Cina sembra aver costruito modelli con le dimensioni di una portaerei statunitense e altre navi da guerra in un deserto, illustrando come l’Esercito Popolare di Liberazione si concentra su un addestramento sempre più realistico mentre la tensione con gli Stati Uniti sale su Taiwan. Scrive il The Wall Street Journal.

Le immagini satellitari da un deserto remoto nella regione occidentale dello Xinjiang in Cina, che il PLA utilizza per le esercitazioni, mostrano contorni a forma di una portaerei di classe Nimitz e almeno due cacciatorpediniere di classe Arleigh Burke, secondo i dettagli forniti da due aziende con sede in Colorado. I risultati mostrano che la struttura a misura di portaerei sembra essere costruita su binari ferroviari per consentire il suo movimento.

L’evidenza del mock-up della nave — presumibilmente progettato per le esercitazioni di tiro — arriva in mezzo alle preoccupazioni su Taiwan, l’isola autogovernata che Pechino rivendica come suo territorio sovrano e che gli Stati Uniti forniscono con hardware militare. Il PLA è sempre più attivo nei cieli e nei mari intorno a Taiwan, mentre gli Stati Uniti e gli alleati occidentali intensificano il pattugliamento navale in apparenti sforzi per dissuadere Pechino dall’intraprendere azioni per ottenere il controllo dell’isola.

Le fotografie delle strutture simili a navi di Maxar Technologies Inc. e interpretate da AllSource Analysis Inc. mostrano che le loro dimensioni corrispondono alle dimensioni dello scafo delle navi militari statunitensi, ma con attrezzature di coperta minime o assenti e altre caratteristiche di una nave reale.

Ci sono circa otto mock-up di navi più attrezzature non identificate che sembrano essere sensori sparsi su una vasta area che la Cina in passato ha usato per la formazione, ha detto Renny Babiarz, un analista di AllSource Analysis, che per primo ha scoperto il sito.

“Parte dei test della Cina per i sistemi di armi è ora incorporare esempi dettagliati di attrezzature degli Stati Uniti, e le attrezzature degli Stati Uniti che sono nel teatro del Pacifico”, ha detto il signor Babiarz.

Un portavoce del Ministero degli Esteri cinese, Wang Wenbin, ha dichiarato a un briefing lunedì a Pechino che non era a conoscenza della situazione quando gli è stato chiesto delle immagini satellitari.

Le foto delle strutture simili a navi sono l’ultima illustrazione di come le immagini satellitari possono dare indizi sulle priorità del segreto militare cinese. Immagini precedenti dallo spazio hanno dimostrato la costruzione di piste e altri segni di costruzione di basi militari sulle isole nel Mar Cinese Meridionale, mentre altre fotografie hanno mostrato la costruzione di strade e nuove strutture lungo i confini contesi della Cina con Bhutan e India. Quest’anno, i satelliti hanno anche rilevato segni di costruzione di silo missilistici intorno alla Cina, mentre Pechino espande il suo arsenale nucleare.

La fotografia satellitare è stata anche strumentale nell’aprire gli occhi del mondo sulle dimensioni dei campi nello Xinjiang che, secondo i gruppi per i diritti umani, hanno internato le minoranze musulmane e che Pechino chiama strutture di addestramento.

Le marine di tutto il mondo costruiscono obiettivi dall’aspetto realistico per esercitarsi; l’Iran per esempio ha usato una copia di una portaerei statunitense. Per circa due decenni, la Cina è nota per aver utilizzato simulazioni di navi nei suoi deserti remoti per le esercitazioni di tiro, e nel 2013 un rapporto dei media di Taiwan ha riferito di attacchi di un missile soprannominato “carrier killer”, il DF-21D, su una struttura progettata per assomigliare al corpo di una portaerei degli Stati Uniti.

L’addetto stampa del Pentagono, John Kirby, ha rifiutato di parlare dei modelli di navi, dicendo di non aver visto le immagini.

Kirby ha indicato un rapporto annuale del Pentagono sul potere militare della Cina, rilasciato la scorsa settimana, come un indicatore delle preoccupazioni del Dipartimento della Difesa sulle capacità cinesi. Il rapporto traccia un aumento complessivo delle dimensioni e della potenza delle forze armate cinesi.

Indica anche gli sforzi significativi da parte del PLA per rendere più realistico il suo addestramento delle forze armate, anche intensificando la pratica dei missili con bersaglio a fuoco vivo.

“Penso che questo renda molto chiara la nostra comprensione delle loro intenzioni e delle loro capacità, come stanno sviluppando queste abilità e a quali fini”, ha detto il signor Kirby.

 

(Estratto dalla rassegna stampa estera a cura di Epr Comunicazione)

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore