Mondo

Perché Italia e Francia bisticciano su Santa Sede, difesa, migranti e Nato. Parla il prof. Dottori

di

francia

Il “Senno di Po”, l’audio-rubrica del giornalista di lungo corso Ruggero Po per Start Magazine, con l’analisi di Germano Dottori, docente di Studi Strategici alla Luiss, sui maggiori dossier che vedono in antitesi Francia e Italia

Perché l’Italia non ha siglato l’intesa con gli altri nove Paesi europei per la difesa comune? “Perché evidentemente l’accordo non è stato ritenuto convincente dall’Italia. Si teme che non ci sia sufficiente collegamento dell’intesa con la Nato”, risponde Germano Dottori, docente di Studi Strategici alla Luiss, a Ruggero Po per il “Senno di Po”, l”audio-rubrica del giornalista ex Radio Rai per Start Magazine.

Le contrapposizioni tra Francia e Italia, prosegue Dottori, sono sia economico-finanziarie che politiche (basta vedere il Mediterraneo, dice).

L’analista e docente di studi strategici approfondisce pure la visita di Macron dal Papa: “Macron cerca un raccordo con quella parte di società italiana non in sintonia con il governo Conte”. “Tra la Santa Sede e la Francia ci sono più convergenze su Africa e migranti rispetto a quanto succede tra Macron e l’esecutivo italiano”, conclude Dottori.

Di seguito, la conversazione fra Ruggero Po e Germano Dottori.

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati