Advertisement skip to Main Content

Arnese

Consiglio Ue flop sui migranti, Merkel putineggia, caso Hancock, allarme di Salini (Webuild) sulle opere fatiscenti

Non solo Consiglio Ue, Merkel, Putin, Hancock. Fatti, nomi, numeri, curiosità e polemiche. Pillole di rassegna stampa nei tweet di Michele Arnese, direttore di Start

 

LE OPERE DEGLI ANNI 60 CI CASCHERANNO ADDOSSO

 

ACCORDO FUFFA NEL CONSIGLIO UE SU RICOLLOCAMENTI

 

DOSSIER VARIANTE DELTA

 

MERKEL PUTINEGGIA

 

PAROLIN E VERSALDI SMENTISCONO RICCARDI

 

I NODI FRA GRILLO E CONTE

 

GLI SCENARI (DA SCOMPISCIARSI) DI POLITO

 

AMORI & CONFLITTI

+++

ESTRATTO DI UN ARTICOLO DI REPUBBLICA SUL CASO HANCOCK:

Ma c’è un altro grave problema per Hancock e Johnson: il conflitto di interessi. Gina Coladangelo, nata nel 1977 a Hitching, è figlia della fioraia inglese Heather e dell’italiano Rino Coladangelo, 70anni, altro principe plurimilionario della sanità britannica, ex direttore di ospedali e ora amministratore delegato di Rephine, società di consulenza farmaceutica.Oltre che per il governo, Gina lavora per l’azienda di lobby Luther Pendragon: molti suoi clienti hanno avuto appalti con la sanità pubblica inglese gestita da Hancock.Ma soprattutto il fratello di Gina, il 42enne Roberto Coladangelo, è direttore esecutivo di una società, Partnering Health, che (guardacaso?) ha ottenuto vari appalti dallaSanità pubblica inglese durante la pandemia

Back To Top