skip to Main Content
ads

MuniMobile, la nuova app per i trasporti pubblici a San Francisco

Munimobile

MuniMobile, la nuova app dell’Agenzia Municipale dei Trasporti di San Francisco verrà lanciata il 16 novembre. Milioni di utenti potranno usufruire di un servizio di alto livello, grazie al quale la loro esperienza sui mezzi pubblici sarà sicuramente più efficiente. Ma in Italia nel frattempo cosa succede?

MuniMobile, come funziona

A San Francisco vivono 852.469 persone, i pendolari sono invece circa due milioni. Numeri importanti che richiedono un’attenzione particolare, se non si vuole bloccare un’intera città. L’agenzia che gestisce il trasporto pubblico nella città californiana ha fatto la sua parte e ha messo a punto una app per facilitare gli spostamenti effettuati con i mezzi pubblici. Al termine della sperimentazione testata da qualche centinaia di utenti, MuniMobile sarà pronta per essere lanciata tra una settimana. La novità più apprezzata riguarda la possibilità di acquistare e conservare i titoli di viaggio per qualsiasi tipo di mezzo gestito dalla SFMTA. Autobus, tram, funivie saranno finalmente utilizzabili senza biglietti cartacei. Non è sicuramente la prima città ad aver adottato una app di questo tipo ed in parte può sorprendere che una città così tecnologica come San Francisco si sia attrezzata soltanto oggi. D’altronde negli Stati Uniti, sia nel New Jersey che a Boston il grande passo già era stato compiuto due anni fa.

Roma e Milano

Nel frattempo nel nostro paese c’è chi si comincia ad attrezzare, parliamo dell’ATM di Milano. Grazie alla spinta dell’EXPO l’azienda del capoluogo lombardo è riuscita ad implementare un’app molto valida che, di fatto, ha anticipato tutte le principali funzioni che caratterizzano MuniMobile: l’acquisto e la conservazione dei biglietti per bus e metro, la pianificazione di itinerari e i tempi di attesa in fermata. Al contrario a Roma e nelle altre città le app dedicate all’acquisto e alla conservazione dei titoli di viaggio tardano ad arrivare. Specialmente nella capitale, la ricarica dell’abbonamento è l’unica opzione disponibile sull’app ufficiale ATAC, oltre alla pianificazione dei percorsi e ai tempi di attesa. Un punto di svolta per l’azienda romana potrebbe essere proprio lo sviluppo di una app più efficiente ed in grado di “vendere” i propri titoli di viaggio a chi di solito ne fa tranquillamente a meno.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore