Lifestyle, Mondo

Drago d’oro: ecco le nomination per il miglior videogioco

di

drago d'oro

L’ AESVI annuncia le nomination per il Drago d’oro, gli oscar del mondo dei videogiochi

Il Drago d’Oro ha le sue nomination per l’Oscar del videogioco. A primeggiare sono i colossi del settore, ma non mancano i concorrenti minori. Il settore è vitale e le novità che stanno per arrivare sul mercato ne sono una piena testimonianza: basti pensare a PokemonGo di Nintendo, attesissimo da esperti del settore e non.

E proprio Nintendo, con 7 giochi, porta a casa il maggior numero di designazioni (14), compresa quella dello sparatutto sui generis, “Splatoon”, fra i 10 finalisti al “Videogioco dell’anno”. Microsoft si piazza al secondo posto, con 11 candidature per 4 giochi (“Ori and the Blind Forest” e “Rise of the Tomb Raider” in lizza per il premio più ambito), mentre seguono Bandai Namco, 10 candidature, Ubisoft, Sony, Warner Bros e Konami,  con 8 candidature. Tra i possibili vincitori degli oscar dei videogiochi anche Electronic Arts e Square Enix (con 7 nomination), Activision Blizzard (5) e Bethesda (4).

Le categorie vincitrici di Drago d’oro

A contendersi il titolo di Videogioco dell’Anno, 10 titoli protagonisti indiscussi del 2015:Batman: Arkham Knight, Bloodborne, Fallout 4, Her Story, Life is Strange,Metal Gear Solid V: The Phantom Pain, Ori and the Blind Forest, Rise of the Tomb Raider, Splatoon, The Witcher 3: Wild Hunt. I titoli sono stati svelati da AESVI, l’Associazione di categoria dell’industria videoludica, che in un comunicato stampa ha specificato le diverse categorie delle nomination: Miglior App,Miglior Colonna Sonora, Miglior Gameplay, Miglior Grafica, Miglior Personaggio, Miglior Sceneggiatura, Miglior Videogioco di Azione/Avventura, Miglior Videogioco di Corse,Miglior Videogioco di Ruolo, Miglior Videogioco di Strategia, Miglior Videogioco Indie,Miglior Videogioco per la Famiglia, Miglior Videogioco Platform, Miglior Videogioco Sparatutto, Miglior Videogioco Sportivo, Videogioco più Innovativo. Verrà conferito anche il premio Videogioco più Venduto.

Sarà assegnato anche un premio dedicato al Made in Italy: a contendersi il Premio Drago d’Oro Italiano saranno tutti i videogiochi realizzati da studi di sviluppo italiani.

Menzione speciale per il Premio Speciale del Pubblico: categoria composta da 25 nomination (i 10 titoli selezionati dalla Giuria per il premio Videogioco dell’Anno e i 15 videogiochi più venduti nel 2015 in Italia).

Il videogioco candidato alla vittoria del più alto numero di statuette è ‘The Witcher 3: Wild Hunt’, figlio dei CD Projekt. Ad insidiarlo, con 6 nomination c’è ‘Batman: Arkham Knight’, il tecnologico uomo pipistrello, ‘Metal Gear Solid V: The Phantom Pain’, ultimo capolavoro di Hideo Kojima per Konami (ora il creativo lavora per Sony), ‘Life Is Strange’ e ‘Her Story’.

La premiazione si terrà al Tempo di Adriano il prossimo 9 marzo.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati