Lifestyle, Mondo

Amazon lancia settimana di lavoro di 30 ore

di

Rendere l’ambiente lavorativo più stimolante e favorire la carriera della donne. Amazon lancia la settimana di lavoro di 30 ore

Amazon lancia la settimana lavorativa di 30 ore. Accusata in passato di sfruttare i suoi dipendenti, ora l’azienda sembra voler rivoluzionare la sua politica e assecondare le esigenze dei suoi lavoratori.

Il colosso dell’e-commerce ha pensato, in via sperimentale, di lanciare la settimana di lavoro di 30 ore per poche dozzine di persone, che godranno, nonostante la riduzione oraria, degli stessi diritti e benefit di coloro che lavorano a tempo pieno, ma avranno una paga ridotta al 75% di quella percepita dai dipendenti che lavorano 40 ore.

Ad essere coinvolti nell’esperimento saranno i dipendenti della divisione delle risorse umane, che lavoreranno da lunedì a giovedì, dalle dieci alle due del pomeriggio, più l’aggiunta di alcune ore flessibili.

amazonA lavorare a tempo ridotto saranno anche i manager: è questa la notizia principale. Il colosso dell’e-commerce intende farsi portavice di un nuovo stile di vita, che valorizza la vita al di fuori degli stabilimenti Amazon. La scelta del big hi-tech non è, dunque, una risposta alle critiche che le sono state rivolte in passato, ma un modo per rendere l’ambiente lavorativo più stimolante e accogliente. Abbiamo pensato che “l’orario a tempo pieno potrebbe non essere un modello ‘a taglia unica’” ideale per tutti.

L’orario ridotto porebbe far comodo soprattutto alle donne, che lavorando solo 30 ore a settimana potranno occuparsi anche della famiglia. La decisione, presa solo in via sperimentale, potrebbe dunque inaugurare una nuova era Amazon: i dati della società evidenziano un rapporto davvero sbilanciato tra dipendenti uomini e dipendenti donne (76% di prevalenza maschile), ma le cose potrebbero cambiare.

Ad accogliere con favore la decisione del colosso dell’e-commerce è anche Rita McGrath, docente presso la Columbia Business School, convinta che il programma favorisca l’assunzione delle donne.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati