skip to Main Content

Calcio e Social media, il lato “bello” del pallone. Un esempio

Squadre Calcio Covid

Calcio e social media, un binomio che non sempre è sinonimo di fazioni e divisioni ma anche della ricerca del lato bello del pallone, come dimostra questo caso.

Calcio e social media, si potrebbe pensare subito alla feroce divisività del tifo calcistico in Italia, ma l’eccezione (e che eccezione !!!) per sfatare questo falso mito esiste. A leggerla ogni giorno, sembra questo l’obiettivo della pagina facebook di Serie A-Tim. L’opera di comunicazione realizzata su questo profilo – “gestito dalla società di telecomunicazioni in collaborazione con la Lega Calcio” come spiegano i diretti interessati – va in controtendenza rispetto al mare magnum di odio, volgarità e banalità in cui naviga il calcio “moderno”.

Soprattutto sul web ed in particolare sui social media. Paroloni, offese e pesanti sfottò si susseguono quotidianamente. La pagina facebook di Serie A-Tim cerca invece di evidenziare soltanto il lato “bello” del calcio, quello passionale, emotivo, emozionale, romantico appunto. Per ogni squadra, senza fare alcuna distinzione tra big o formazioni medio-piccole. Vengono pubblicati estratti di interviste rilasciate in conferenza stampa oppure ai singoli organi di informazioni da giocatori o allenatori. Ricordi personali, gesti tecnici, appelli al pubblico. Oltre che compleanni o record sportivi.calcio e social media

Per far emergere il lato “umano”, Serie A-Tim lancia per esempio post che vanno dalla guerra in casa del bosniaco Dzeko ai primi passi dell’argentino Dybala passando per la prodezza di un Berardi del Sassuolo o il passato da operaio del papà dell’allenatore del Napoli, Sarri per finire con il saluto dell’esonerato Garcia ai supporter giallorossi. Pezzi di vita vissuta “incollati” virtualmente, destinati tutti insieme a comporre un puzzle di mille colori che prova a restituire una giusta dimensione al pallone.

E il tifoso della singola squadra viene invogliato ad apprezzare – quanto meno per pochi illuminanti minuti – anche una squadra che non sta nel proprio cuore. Facebook, utilizzato in questo modo, può essere utile a generare un clima positivo e costruttivo: il calcio può unire nonostante le bandiere. I commenti degli utenti non sempre sono in linea con questa operazione “buonista”, ma il gioco vale la candela.

Carlo Porcaro

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore