skip to Main Content

Google Glass. Le previsioni di Robert Scoble

 

Robert Scoble, uno dei blogger più influenti d’America nonché technology evangelist e fra i primi utilizzatori del Google Glass, ha pubblicato un post su Google+ dove tira le fila riguardo l’occhiale di Google dopo 8 mesi di utilizzo. Evidenzia pregi e difetti e sottolinea l’ottimo lavoro fatto da Google per aver generato un interesse così elevato per un prodotto che ancora non è disponibile al pubblico.

Robert Scoble provando i Glass di Google aveva annunciato che pur essendo un prodotto incredibilmente all’avanguardia, questi potrebbero essere ancora oggetti troppo futuristici per l’impiego quotidiano e potrebbero non essere apprezzati da tutti come sicuramente meritano.

Uno dei motivi principali spiega Scoble potrebbe essere il prezzo non proprio accessibile, infatti sembra che al momento del lancio il prezzo base di vendita sarà di 600 dollari con un rialzo quindi di 100 dollari rispetto ai 500 ipotizzati l’anno scorso.

Se il prodotto sarà lanciato in un arco temporale più lungo e circa nel 2016 i Google Glass potrebbero invece costare 300 dollari ed essere quindi accessibili a molti più utenti permettendo una diffusione del prodotto in modo più rapido. I Google Glass sembra piacere veramente molto e tutti gli sviluppatori o curiosi che sono riusciti a entrare in contatto con questo fantastico dispositivi ne sono rimasti entusiasti superando anche quel primo approccio di diffidenza magari timorosi per la propria privacy.

Quando potrà dunque il Glass alloggiare sui nasi di tutti? Sembra presto, almeno in America. Secondo alcune voci riportate da Robert (si presume molto vicino a Google) sembra che la compagnia di Mountain View aprirà sì le vendite del Google Glass durante l’anno ma, diversamente da quanto vociferato nei mesi scorsi, ad un prezzo superiore ai 500$.

La cifra gettonata sarebbe infatti pari a 600$ nel 2014,che scenderà nel 2016 al prezzo più abbordabile di circa 300$. Ovviamente dobbiamo prendere queste informazioni come rumor e non come dati di fatto ma la vicinanza di Robert a Google non è da sottovalutare.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore