.Lifestyle / Tendenze, Lifestyle, Mondo

La Francia approva la legge anti-Amazon

di

 

Se l’e-book in alcuni paesi d’Europa fatica a decollare, quello che continua a interessare di più il mercato tradizionale del libro è la vendita di volumi tramite eCommerce, come nel caso di Amazon. Comprare su Amazon è conveniente, perché oltre agli sconti si può usufruire della consegna gratuita a casa della merce ordinata su internet. 

Questo ha contribuito nel tempo a rafforzare la posizione di Amazon e ad indebolire il mercato tradizionale delle librerie, che ogni giorno chiudono nelle nostre città. In Francia  il Parlamento nazionale ha approvato una legge, con il contributo sia dell’opposizione che della maggioranza, per vietare ad Amazon di cumulare sia sconto sui libri superiore al 5% che la consegna gratuita a domicilio.

Il voto sul testo di legge proposto dall’opposizione di centro destra ha incontrato anche il favore della maggiornaza e del Governo francese, che tramite il ministro della cultura Aurelie Filippetti ha dichiarato, con molta solennità: “è un segnale dell’attaccamento profondo della nostra nazione ai libri e una testimonianza dell’idea che la Francia ha di sé stessa, della sua storia e del suo futuro”.

La Francia si era dotata nel 1981 di una legge sul prezzo unico del libro. A quell’epoca tuttavia il rischio per le librerie veniva dai best-sellers venduti nei supermercati e in altri simili contesti ma non era prevedibile lo sviluppo di internet e delle vendite online” 

 

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati