Innovazione

Whatsapp abbandona gli smartphone più vecchi

di

WhatsApp

A partire dal 2017, Whatsapp abbandonerà tutti gli smartphone con sistemi operativi obsoleti e da giugno anche tutti i dispositivi BlackBerry e Nokia

A partire dal 2017 i possessori di smartphone oramai considerati obsoleti dovranno dire addio a Whatsapp. Il servizio di messaggistica istantanea, infatti, ha deciso di abbandonare i sistemi operativi più datati, eliminando il supporto per i modelli Android e Apple dal primo gennaio, ed entro giugno quello per BlackBerry e Nokia.

L’applicazione, utilizzata dal 61,3% di utenti italiani con smartphone (64,8%), è stata lanciata nel 2009 e poi acquisita da Facebook nel 2014. ”Nel guardare avanti verso i nostri prossimi sette anni, vogliamo concentrare i nostri sforzi sulle piattaforme mobili che la stragrande maggioranza delle persone usa” ha spiegato l’azienda.

Gli smartphone che dovranno dire addio a Whatsapp

pedaggio whatsappGli smartphone che dovranno dire addio a Whatsapp, a partire dal 2017, saranno tutti quelli con sistemi operativi Android 2.1 e Android 2.2; Windows Phone 7 e iPhone 3GS / iOS 6. E da giugno 2017 l’app non sarà più disponibile per BlackBerry 10, Nokia S40 e Nokia Symbian S60.

”Sebbene questi dispositivi mobili siano stati una parte importante della nostra storia, non offrono il tipo di funzionalità di cui abbiamo bisogno per espandere le funzioni della nostra app in futuro”, spiega l’azienda.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati