Innovazione

Così Walmart punterà sul food-delivery alla Uber per sfidare Amazon

di

Walmart sta testando Spark Delivery, un nuovo programma di consegna di generi alimentari per competere meglio con il rivale di sempre Amazon

Non ci si può fermare mai se il tuo rivale nella corsa è uno dei principali retailer online al mondo. La più grande catena di supermercati statunitense Walmart lo sa bene e se ne inventa sempre una per cercare di tenere il passo di Amazon, la piattaforma d’e-commerce dal valore di un trilione di dollari.

NASCE SPARK DELIVERY

Per questo Walmart ha stretto una partnership con Bringg, una società di logistica specializzata in consegne, per aiutarla a migliorare e sviluppare ulteriormente la sua consegna a domicilio di generi alimentari e articoli per la casa. Il distributore di Arkansas ha dato così vita a Spark Delivery: un programma pilota di servizio di consegna di generi alimentari che esplora un ulteriore modo per arrivare dai propri negozi direttamente alle porte dei clienti.

Spark Delivery è simile a Amazon Flex, un servizio della rivale Amazon in cui una flotta di conducenti utilizza la propria auto per effettuare consegne rapide.

Al momento l’azienda offre il suo servizio di consegna di generi alimentari, che costa 9,95 dollari per ordini con un carrello minimo di 30 dollari, in quasi 50 mercati, e utilizza decine di migliaia di lavoratori a contratto e dipendenti esistenti per aiutare a consegnare gli ordini alle case.

CONSEGNA ALLA UBER

Spark Delivery affiderà invece le consegne a conducenti indipendenti in modo simile alla rete di Uber e Lyft. Per questo nuovo programma, Walmart si avallerà dei servizi di autisti indipendenti che collaborano con Delivery Drivers, una società separata che gestirà il reclutamento, i controlli di background, il pagamento e la contabilità. I driver saranno pagati dalla consegna. In questo modo Walmart punta a raggiungere il suo obiettivo di consegnare in 100 aree metropolitane per coprire il 40% delle famiglie statunitensi entro la fine del 2018.

RINCORRERE AMAZON

Il programma è l’ultimo tentativo di Walmart di costruire una rete di consegna più robusta in modo che gli ordini online possano essere consegnati ancora più velocemente alle case dei clienti. E deve sbrigarsi visto che Amazon si sta spostando sempre più nella vendita al dettaglio offline, non a caso un anno fa ha acquisito Whole Foods, catena di supermercati fra le più importanti degli Stati Uniti.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati