Innovazione

Tim e Google, cosa farà Sparkle con Top-Ix

di

banda larga

Al via la collaborazione tra Sparkle, controllata di Tim, e il consorzio Top-Ix (in cui ci sono anche Google e Cisco)

 

Sparkle di Tim e Top-Ix, l’Internet Exchange di Torino e Piemonte, si alleano in nome della connessione veloce.

La controllata di Tim offrirà soluzioni globali di trasporto e transito IP ai membri di Top-Ix, aumentando e migliorando, al tempo stesso, la copertura del suo servizio Virtual NAP in Europa. Tutti i dettagli.

CHI E’ TOP-IX

Partiamo da uno dei due protagonisti. Top-Ix sta per Torino Piemonte Internet eXchange ed è un consorzio (senza scopo di lucro) costituito nel 2002 per creare e gestire un Internet Exchange (IX) per lo scambio di traffico Internet nel Nord Ovest Italia.

Il consorzio che ad oggi vuole essere un gateway per l’Italia, con diverse fibre percorse, nel 2006 ha dato vita anche ad un Programma di sviluppo per promuovere e supportare progetti tecnologici e commerciali innovativi basati su Internet a banda larga.

I CONSORZIATI

Ben 89 i membri consorziati, tra cui anche Cisco, Facebook, Engineriing, Netflix, Intesa San Paolo, Tiscali e Wind.

Anche Google, la big americana che con Tim è a lavoro per il cloud e non solo e che proprio con la telco italiana ha siglato diverse collaborazioni negli ultimi mesi, è tra i consorziati.

L’ACCORDO CON SPARKLE

Grazie all’alleanza con Sparkle, service provider internazionale, controllata di Tim, le 120 reti già connesse al punto di scambio Internet di Torino potranno usufruire anche del servizio di transito IP Tier-1 globale di Sparkle Seabone e delle soluzioni di trasporto City2City disponibili sul mercato Top-IX.

I VANTAGGI DI SPARKLE

Non mancano i vantaggi per Sparkle che, con Virtual NAP, potrà offrire garantire ad altri ISP, fornitori di contenuti e operatori di rete nazionali e internazionali, “l’opportunità di accedere alla comunità di peering TOP-IX senza dover implementare e gestire un’infrastruttura proprietaria né sostenere i costi della colocation”, spiega l’azienda in un comunicato.

ACCRESCE PRESENTA SPARKLE IN EUROPA

Non solo. Grazie a Top-Ix, la controllata di Tim rafforza la sua presenza in Europa. Il consorzio si aggiunge agli undici punti di scambio Internet europei già interconnessi da Sparkle (Amsterdam, Francoforte, Londra, Madrid, Milano, Palermo, Parigi, Marsiglia, Roma e Sofia).

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati