Innovazione

Steel Available, la startup italiana che ha conquistato i cinesi

di

Startup

La startup Steel Available ha conquistato gli investitori cinesi ed è stata selezionata dall’acceleratore Blue Print

La startup Steel Available,fondata da un imprenditore monzese, Francesco Grillo, ha conquistato gli investitori cinesi ed è stata selezionata dall’acceleratore asiatico Blue Print, promosso dal colosso commerciale Swire Properties.

L’impresa 2.0 ha dato vita ad una piattaforma il cui scopo è quello di aiutare gli acquirenti a individuare i produttori di materiali in grado di soddisfare al meglio le loro esigenze. La piattaforma darà vita ad un database con i fornitori, velocizzando l’iter domanda-offerta. Steel Available va a colmare un divario esistente tra l’industria pesante, i rivenditori e i consumatori: effettuare ricerche di quanto serve sul database sarà estremamente facile, oltre che rapido.

La startup, che grazie alla selezione di Blue Print avrà sei mesi di mentoring e di formazione, uno spazio per l’ufficio e tanta visibilità, offre servizi in tutti i principali attori dell’industria pesante, concentrandosi in particolare nei settori petrolio, gas, energia, minerario, costruzione navale e aerospaziale.

Logo Steel Available

Come costituire una startup innovativa in Italia?

Grazie a un nuovo decreto firmato la settimana scorsa, costituire una startup innovativa è molto più semplice: non serve più andare dal notaio. Gli atti potranno essere redatti direttamente dai soci della startup innovative oppure avvalendosi dell’Ufficio del Registro delle imprese, che autenticherà le sottoscrizioni e procederà in tempo reale all’iscrizione, permettendo la nascita della società contestualmente all’apposizione dell’ultima firma.

Le startup innovative sono società di capitali non quotate in un mercato regolamentato, sono società di nuova costituzione (non più vecchie di 5 anni), non distribuiscono utili e non sono emanazione di altre società. Si tratta di nuove imprese che pongono particolare attenzione nei confronti della ricerca e dello sviluppo. Perchè possa essere fondata una startup innovativa,  un terzo dei lavoratori deve essere in possesso di un dottorato di ricerca (o aver svolto attività di ricerca, dopo la laurea per almeno tre anni in Istituto di ricerca pubblico o privato in Italia o all’estero), oppure almeno due terzi di una laurea magistrale. In sintesi, queste imprese devono essere caratterizzate da una natura altamente innovativa dal punto di vista tecnologico e proporre qualcosa di nuovo.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati