Innovazione

Premio Angi agli innovatori italiani, tutti i dettagli

di

Il 4 dicembre si celebrerà, in streaming, la terza edizione del premio ANGI dedicato ai giovani innovatori italiani che è stato presentato il 1° dicembre presso la sala stampa della Camera

Il 4 dicembre si celebrerà, in streaming, la terza edizione del premio ANGI dedicato ai giovani innovatori italiani che è stato presentato il 1° dicembre presso la sala stampa della Camera dei Deputati, con il presidente ANGI Gabriele Ferrieri e con la moderazione di Daniel Della Seta, giornalista, autore e conduttore della trasmissione radiofonica “L’Italia che va…” su Radio Rai.

ANGI: organizzazione no profit del mondo dell’innovazione

ANGI, Associazione Nazionale Giovani Innovatori, è un’organizzazione no profit dedicata al mondo dell’innovazione. L’associazione si occupa di promuovere le eccellenze in ambito sociale, scientifico, tecnologico, formativo, culturale, dell’imprenditoria giovanile e dell’innovazione digitale e a queste dedica il Premio ANGI.

Le 11 categorie del premio ANGI

Il premio sarà conferito a coloro che si sono maggiormente distinti nel corso dell’anno e ai migliori innovation leader che hanno ispirato le generazioni successive in questo particolare anno caratterizzato da Covid-19.

Le 11 categorie del Premio ANGI sono:

  • Scienza & Salute
  • Costume & Società
  • Cultura & Turismo
  • Mobilità & Smart City
  • Energia & Ambiente
  • Industria & Robotica e AeroSpace
  • Food & Agritech
  • Sport & Benessere
  • Economia & Finanza
  • Formazione & Human Resource
  • Comunicazione & Mass Media

Premio speciale all’infermiera Alessia Bonari 

Un premio speciale è stato conferito ad Alessia Bonari, la giovane infermiera 23enne che lo scorso 9 marzo è divenuta simbolo della lotta al Covid-19 per via dei lividi in volto, dovuti ai segni della mascherina tenuta nel corso del suo lungo turno di lavoro. Al lei è andato un riconoscimento speciale: il Premio ANGI Innovation Leader Award, in collaborazione con le maggiori istituzioni promotrici del premio e in rappresentanza di tutte le persone (infermieri, medici e operatori sanitari) che stanno combattendo in prima linea la battaglia contro il Coronavirus. Alessia lo scorso settembre è stata insignita anche del premio di “Personaggio dell’anno” al Festival del Cinema di Venezia.

Rapporto annuale: “I giovani contro il lockdown” 

Durante la conferenza stampa di presentazione Roberto Baldassari, direttore del Comitato Scientifico di ANGI e direttore generale di Lab2101, ha presentato la prima parte del Rapporto annuale sull’Osservatorio “Giovani e Innovazione” 2020. “Abbiamo voluto intitolare tutta la ricerca 2020 OpenUp “I giovani contro il lockdown” per rappresentare al meglio i risultati emersi dalla rilevazione di quest’anno” – ha detto il direttore Roberto Baldassarri – “Le opinioni dei più giovani mostrano come questo periodo di chiusura porterà strascichi e conseguenze non soltanto legate alla ricerca di un nuovo posto di lavoro (67,9%) ma soprattutto connesse con una sorta di “allenamento alla pandemia”. Infatti, il 29,3% dei nostri giovani intervistati segnala un aumento della distanza tra lavoratori e aziende, il 20,7% un’assuefazione alla crisi e il 48,8% una più “chiusura in se stessi e del contatto sociale”.

Più del 90% degli intervistati nella fascia di età 18 – 34 anni ritiene che ci sarà un’incidenza futura del covid-19 anche sull’andamento economico dei prossimi mesi. Inoltre il rapporto evidenzia che le principali difficoltà nel trovare lavoro sono rappresentate dalle scarse risorse per avviare un’attività o impresa in proprio (55,3%), la poca attitudine all’innovazione e al rischio (33,1%) e la poca comunicazione tra domanda e offerta (32,9).

Uno sguardo al futuro: innovazione oltre il lockdown

Per ciò che riguarda le prospettive del mercato del lavoro, i giovani di età compresa tra i 18 e i 34 anni ritengono che tra le competenze principali per avere successo vi siano l’ambizione (38,1%), la conoscenza degli strumenti digitali (37,4%), la voglia di crescere (33,9%) e la conoscenza dei social network (33,8%). Mentre gli elementi principali che per i giovani sono imprescindibili per definire un’azienda innovativa sono: gruppo dirigenziale giovane (26%), investimenti in strumenti e macchinari tecnologicamente all’avanguardia (23%), la conoscenza degli strumenti digitali (18%) e la presenza sui social network (15%). A tal proposito i cinque megatrend più rilevanti delle nuove tecnologie sono: intelligenza artificiale, realtà aumentata, entertainment, blockchain ed e-commerce.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati