Innovazione

Perché Avio ruzzola in Borsa (dopo il flop del lanciatore Vega)

di

Per la prima volta Arianespace fallisce la missione con il lanciatore Vega. Avio, la società produttrice del razzo, crolla in Borsa. Tutti i dettagli

“Una grave anomalia” ha interrotto la striscia positiva dei lanci spaziali operati dalla francese Arianespace con Vega.

Nella notte tra il 10 e l’11 luglio il razzo Vega è stato lanciato dal Guiana Space Center di Kourou, nella Guyana francese per la 15° missione dal 2012.

“A circa due minuti dal decollo si è verificata un’anomalia che ha portato alla conclusione prematura della missione”. Lo ha comunicato l’azienda Avio, che negli stabilimenti di Colleferro costruisce il razzo dell’Agenzia Spaziale Europea.

Razzo e carico andati dunque persi. E’ il primo fallimento dopo quattordici lanci riusciti del Vega. Arianespace, il service provider che aveva in carico la missione, era stata costretta a ritardare due volte il lancio a causa di condizioni climatiche sfavorevoli.

Immediata la reazione della Borsa: le azioni di Avio hanno chiuso in calo del 14,6% a 12,2 euro. Ecco i dettagli.

LA MISSIONE FALLITA

L’obiettivo della missione era lanciare in orbita il payload Falcon Eye 1, un satellite militare di osservazione terrrestre ad alta risoluzione per le forze armate degli Emirati Arabi Uniti, realizzato da Airbus Defense and Space con Thales Alenia Space. Quest’ultima. joint venture tra la francese Thales e l’italiana Leonardo (ex Finmeccanica), ha fornito il sistema ottico per la rilevazione delle immagini.

Falcon Eye 1 è il primo di due satelliti di sorveglianza ordinati dalle forze armate emiratine. La sua missione era duplice: “soddisfare le esigenze delle forze armate degli Emirati Arabi Uniti e fornire immagini al mercato commerciale”, secondo Arianespace.

PRONTA UNA COMMISSIONE D’INCHIESTA

“Le analisi dei dati sono in corso per chiarire le ragioni di questo fallimento. Una commissione indipendente di inchiesta sarà istituita nelle prossime ore”, ha comunicato Arianespace in una nota.

PERSO UN CARICO IMPORTANTE

“A nome di Arianespace, desidero esprimere le mie più profonde scuse ai nostri clienti per la perdita del loro carico utile e dire loro quanto mi dispiace”, ha dichiarato Luce Fabreguettes, vicepresidente esecutivo delle missioni, operazioni e acquisti del gruppo francese.

Come ricorda Les Echos, nel 2013 la Francia era riuscita a ad aggiudicarsi il contratto da 700 milioni di euro per lo sviluppo dei due satelliti Falcon Eye battendo gli americani.

ARIANASPACE

Con sede in Francia e supervisionata dall’Esa, Arianespace è una delle aziende spaziali private più grandi al mondo e dal 2012 i suoi razzi Vega si sono rivelati sempre affidabili. È infatti la prima volta che un razzo di questo modello fallisce negli ultimi 15 lanci.

IL VEGA REALIZZATO DALL’ITALIANA AVIO

Vega, acronimo di Vettore Europeo di Generazione Avanzata, è stato sviluppato da Arianespace con una collaborazione tra Agenzia Spaziale Europea e Agenzia Spaziale Italiana, con l’obiettivo di offrire un’alternativa ai razzi russi e statunitensi ai clienti che vogliono lanciare in orbita satelliti di piccole dimensioni.

L’italiana Avio produce alcune componenti del razzo vettore Vega. Come si legge sul sito della società,Avio ha progettato e sviluppato Vega ed è Primo Contraente per Arianespace, il più grande operatore di servizi di lancio. Sette nazioni europee partecipano allo sviluppo del Vega, in Italia se ne realizza il 65%. Avio ha sviluppato e produce i motori a propellente solido dei primi 3 stadi del lanciatore e il modulo propulsivo a liquido del quarto”.

CHE PRECIPITA ANCHE IN BORSA

A seguito della notizia, Banca Imi ha messo sotto revisione il giudizio buy sul titolo. Gli analisti scrivono: “Ricordiamo che, secondo noi, la responsabilità per il malfunzionamento dei prodotti successivi al decollo sono attribuiti esclusivamente al fornitore di servizi di lancio (Arianespace) e in alcuni casi all’Agenzia spaziale europea e al governo francese”.

Invece Equita Sim ha confermato la valutazione “acquistare” con prezzo obiettivo fissato a 16,8 euro. “Si tratta del primo insuccesso dopo 14 voli di fila senza problemi”, sottolineando comunque che non sono previste liabilities in quanto la responsabilità di Arianespace e le polizze assicurative coprono i costi.

PROSSIMI PASSI

Arianespace aveva pianificato quattro lanci con Vega quest’anno. In programma entro dicembre il lancio del secondo satellite, Falcon Eye 2, su un altro missile Vega, ma questa linea temporale è destinata a cambiare.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati