Innovazione

Maxi attacco hacker in Usa. Colpiti anche Twitter e New York Times

di

Un maxi attacco hacker ha colpito il provider americano Dyn, mandando in tilt numerosi siti. Down anche New York Times e Twitter

Un maxi attacco hacker ha colpito la costa orientale degli Stati Uniti mandando in tilt i siti web di molte grandi società, tra cui anche Twitter. New York Times, Financial Times, Paypal, Spotify, Reddit ed e-Bay. Lo rivela la Nbc, aggiungendo che il Dipartimento americano per la sicurezza nazionale ha già aperto un’inchiesta per individuare i responsabili dell’ attacco DdoS (distributed denial of service) che ha colpito il provider DNS Dyn.

attacco hacker

Proviamo a spiegarci meglio. L’attacco ha colpito il provider DNS Dyn che funge come linea telefonica che ci collega ai principali siti americani. Quando digitiamo l’indirizzo di un sito, infatti,  non ci connettiamo direttamente al sito, ma inoltriamo a un server la richiesta di vedere una determinata pagina. E siccome Dyn svolge da linea telefonica per numerosissimi e importanti siti, l’attacco ha fatto cadere le pagine web. Il blocco dei siti americani è durato circa due ore.

Gli hacker hanno inviato un flusso di svariate decine di migliaia di richieste contemporanee al server, mandandolo in sovraccarico e rendendo quindi molto più difficile per gli utenti riuscire a connettersi al sito che si vuole visitare.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati