skip to Main Content

Thales Alenia Space Mongolia

Leonardo, cosa farà Thales Alenia Space in Mongolia

Thales Alenia Space (partecipata anche dal gruppo Leonardo) ha siglato un accordo per la costruzione di un sistema nazionale di telecomunicazioni satellitari in Mongolia. L'intesa rafforzerà la partnership strategica tra Mongolia e Francia.

Thales Alenia Space costruirà un sistema di telecomunicazione satellitare nazionale per la Mongolia.

In occasione della visita di Stato del Presidente mongolo in Francia, Thales Alenia Space, (joint venture tra la francese Thales 67% e l’italiana Leonardo 33%) ha siglato un accordo di partnership con il Ministero dello Sviluppo Digitale e delle Comunicazioni della Mongolia. La sigla è avvenuta alla presenza del presidente della Mongolia, S.E. Ukhnaagiin Khürelsükh, e del Presidente della Francia, Emmanuel Macron.

La visita del presidente Khürelsükh a Parigi segue quella del presidente Macron lo scorso maggio in Mongolia, la prima di un presidente francese nel Paese incastonato tra Cina e Russia, di crescente interesse strategico in Occidente. A livello bilaterale, la Francia ritiene che esistano “possibilità molto significative di cooperazione” con la Mongolia, in particolare nel settore energetico, indicava Macron. E ora i due paesi hanno rafforzato la partnership con l’accordo raggiunto da Thales Alenia Space.

“Crediamo che il progetto sarà una risorsa fondamentale per colmare il divario digitale, un forte vettore di crescita economica e un prezioso strumento di sovranità. Siamo inoltre entusiasti di intraprendere questa cooperazione a lungo termine con la Mongolia e di sostenere il Paese nello sviluppo delle sue capacità e dei suoi servizi spaziali a beneficio di tutti i suoi cittadini” ha commentato Hervé Derrey, ceo di Tas.

Tutti i dettagli.

IL RUOLO DI THALES ALENIA SPACE

Nello specifico, Thales Alenia Space, sarà responsabile della costruzione di un satellite ad alte prestazioni in banda Ku che porterà il nome di “Chinggis Sat” in onore dell’ eroe nazionale mongolo Chinggis Khan. Inoltre, sarà basato sulla soluzione SpaceBus 4000, collaudata e all’avanguardia, sviluppata da Thales Alenia Space e perfettamente adatta alle applicazioni nazionali.

LA CONNESSIONE GARANTITA DAL SATELLITE DI TASA

Una volta lanciato, il satellite permetterà l’uso di Internet ad alta velocità in tutta la Mongolia, anche nelle aree rurali e nelle comunità nomadi poco servite, consentendo un accesso più facile e più ampio a servizi come la telemedicina, l’e-learning, i servizi di e-government e sostenendo la crescita di settori economici ad alto valore aggiunto.

LA STRATEGIA MONGOLA

Infine, “Questo progetto è un importante passo avanti verso la trasformazione digitale della Mongolia e lo sviluppo di un’economia spaziale nazionale” ha dichiarato il Ministro per lo Sviluppo Digitale e delle Comunicazioni Uchral Nyam-Osor.  “Trasformerà il modo in cui gli abitanti del nostro vasto Paese accedono a Internet e favorirà l’accesso ai servizi vitali di cui hanno bisogno. Siamo lieti di avere un partner con l’esperienza e le capacità di Thales Alena Space e non vediamo l’ora di lavorare con loro su un progetto che porterà benefici significativi a tutti i mongoli” ha concluso il ministro mongolo.

Back To Top