Innovazione

iPad Air: tutte le indiscrezioni sul nuovo dispositivo Apple

di

iPad Air

Il nuovo iPad Air avrà la tecnologia di ricarica wireless? Avrà lo schermo sensibile al tocco? Qualche anticipazione su come sarà il nuovo dispositivo Apple

Il 2016 sarà l’anno della nuova generazione degli Ipad Apple, che avrà (con grande probabilità) il nome di iPad Air 3. Il primo iPad Air dovrebbe essere presantato a tutto nel corso di un evento, nel mese di marzo. La commercializzazione, quindi, non dovrebbe farsi attendere a lungo: la produzione in serie dovrebbe iniziare nel secondo trimestre di quest’anno.

Ma come sarà il nuovo iPad Air?

Le indiscrezioni arrivano da fonti interne alla catena cinese Digitimes, che fornisce l’azienda di Cupertino. Lo schermo, prodotto congiuntamente da General Interface Solution e TPK, sarà dotato di risoluzione 4K e sarà grande 9,7″. La scheda tecnica suggerisce che l’iPad avrà 4 GB di RAM e da un’autonomia migliorata rispetto alle generazioni precedenti.

Stando ai rumors, poi, l’uscita del dispositivo andrebbe a smentire le voci che vogliono che la tecnologia degli schermi sensibili al tocco già vista sugli ultimi iPhone non venisse più utilizzata. General Interface Solution e TPK, infatti, prevedono un aumento nella richiesta di pannelli touch da Apple. Il primo Air sarà quindi dotato del sistema che consente al display di riconoscere la pressione.

Ricarica wireless per il nuovo iPad Air?

No. E’ inverosimile che la tecnologia di ricarica wireless, allo studio dagli esperti Apple, riguarderà il dispositivo che sta per uscire, ma con molto probabilità caratterizzerà la nuova serie iPad Air 3. Come anticipato dal sito Bloomberg, la casa di Cupertino starebbe lavorando a questo sistema con diversi partner in Asia e negli Stati Uniti.

La mela morsicata è convinta che la tecnologia faccia acquisire ai suoi futuri dispositivi mobili, principalmente iPhone e iPad, un vantaggio competitivo nei confronti della concorrenza. C’è da dire, infatti, che Samsung, Google e Sony hanno già introdotto sul mercato degli smartphone con sistemi di ricarica wireless, ma richiedono la vicinanza (o il contatto) con un pad. Apple vorrebbe dare vita ad un sistema wireless che permetta la ricarica anche a distanza maggiore, senza per questo avere perdite significative di energia.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati