Innovazione

Incredibile: solo ora partono le gare per la banda ultra larga nelle scuole

di

banda ultra larga scuole

Al via il bando della società statale Infratel per portare la banda ultra larga nelle scuole di 15 regioni d’Italia. Tutti i dettagli

 

Mentre la didattica a distanza si fa sempre più largo nelle scuole superiori su indicazione dell’ultimo Dpcm come misura anti Covid, Infratel lancia la gara per la fornitura di connettività e i servizi di gestione per 15 regioni d’Italia, suddivise in 7 lotti. Tutti i dettagli.

IL BANDO

In seguito alla pubblicazione del decreto del Ministro Stefano Patuanelli, la società statale Infratel ha pubblicato il bando per la realizzazione nelle scuole di 15 regioni d’Italia sia delle reti di accesso sia dei servizi di gestione della banda ultra larga.

LE REGIONI COINVOLTE E IL VALORE DELLE GARE

Sono 15 le Regioni coinvolte, per sette lotti complessivi. Il lotto 1 prevede l’aggiudicazione delle regioni Liguria e Piemonte, per un valore di 31.262.332,00 euro. La regione Lombardia compone, da sola, il lotto 2, per 41.462.857,00 euro.

Lazio e Sardegna (lotto 3) valgono 36.745.792,00 euro. Per Campania e Basilicata, che costituiscono il lotto 4, ci sono in ballo 33.046.294,00 euro. Sul piatto per Calabria e Sicilia (lotto 5) ci sono 46.759.598,00, mentre la gara vale 44.419.615,00 euro per il lotto 6, ovvero per Toscana e Veneto. L’ultimo lotto, il 7, porterà la banda ultra larga nelle scuole di Marche, Abruzzo, Molise e Puglia per 40.221.886,00 euro.

 

LE ALTRE REGIONI?

Le Regioni non incluse nei lotti, riporta il Corriere delle Comunicazioni, facendo riferimento ad una nota di Infratel, “provvederanno alla realizzazione del Piano attraverso le proprie società in-house regionali sulla base di un rapporto convenzionale con il Mise e sulla base di quanto deliberato dal Cobul (il comitato Banda ultralarga presieduto dal ministro Paola Pisano)”.

I CRITERI DI AGGIUDICAZIONE

Infratel, specifica il bando, aggiudicherà i lotti (con il limite massimo di due allo stesso concorrente) all’offerta economicamente più vantaggiosa, che risponda al “criterio del miglior rapporto qualità/prezzo”.

PENALI PER EVENTUALI RITARDI

Chi parteciperà alle gare potrà essere soggetto a penali severe in caso di giorni di ritardo nei lavori, per la mancata attivazione di una scuola o per altri comportamenti inadempienti.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati