skip to Main Content
ads

F-35, la Finlandia ordina 64 caccia di Lockheed Martin

F-35 Thailandia

La Finlandia ordinerà 64 caccia F-35 prodotti dal colosso della difesa statunitense Lockheed Martin per sostituire i vecchi jet da combattimento F/A-18. Il valore della commessa è di 8,3 miliardi di euro

 

La Finlandia ha scelto gli F-35 dell’americana Lockheed Martin.

La difesa finlandese ordinerà 64 caccia di quinta generazione F-35 A prodotti dal colosso della difesa statunitense per sostituire i vecchi jet da combattimento F/A-18.

È quanto riferito dal governo di Helsinki, secondo cui il valore dell’accordo sarà di 8,3 miliardi di euro.

Nella gara per il nuovo caccia finlandese, Lockheed Martin ha battuto quindi la svedese Saab, la rivale statunitense Boeing, la francese Dassault e la britannica Bae Systems.

La Finlandia è il 14mo Paese ad optare per l’F-35. L’ultimo è stato la Svizzera. Quest’estate la Difesa elvetica ha comunicato di aver selezionato l’F-35A Lightning II di Lockheed Martin come caccia di nuova generazione.

Ora si attende solo la decisione del Canada: la scorsa settimana il governo canadese ha annunciato che i due concorrenti rimasti in gara per sostituire i CF-18 Hornet della Royal Canadian Air Force (Rcaf) sono il Saab Gripen e il Lockheed Martin F-35.

Tutti i dettagli.

LA FINLANDIA SCEGLIE L’F-35

“Confrontando le prestazioni militari, l’F-35 ha soddisfatto al meglio le nostre esigenze”, ha detto il ministro della Difesa finlandese, Antti Kaikkonen, nel corso di una conferenza stampa.

Il paese inizierà a introdurli gradualmente nella sua dotazione delle Forze armate dell’F-35 dal 2027, stando a quanto affermato dal comandante dell’aeronautica militare Pasi Jokinen.

LOCKHEED MARTIN BATTE LA CONCORRENZA DI SAAB, BOEING, DASSAULT E BAE SYSTEMS

L’F-35 A di Lockheed Martin ha quindi battuto la concorrenza del Gripen della svedese Saab, del Boeing F/A-18E/F Super Hornet, del Dassault Rafale F4 e dell’Eurofighter Typhoon T4.

LA GARA INIZIATA NEL 2015

Come ricorda Reuters, I produttori di aerei militari sono in competizione per l’accordo dalla fine del 2015, quando il ministero della Difesa finlandese ha iniziato la ricerca di un nuovo jet per sostituire il vecchio caccia Hornet finlandese acquistato nel 1992 da McDonnell Douglas, ora una controllata di Boeing.

LA COMMESSA FINLANDESE

Secondo quanto riportato, la commessa comprende forniture di armi, servizi di assistenza e manutenzione sino al 2030. Alla somma indicata, si aggiungeranno 777 milioni di euro per la costruzione di hangar e altre attrezzature e di 824 milioni di euro saranno riservati al pacchetto di armi ottimizzato finale e per controllare le future modifiche contrattuali.

LE RICADUTE PER LEONARDO

Infine, la scelta dell’F-35 da parte della Finlandia rappresenta una buona notizia anche per l’italiana Leonardo.

“Nel programma F-35 il gruppo si occupa della produzione delle ali, dell’assemblaggio e del collaudo” ricordava in settimana MF. Tuttavia non così positiva quanto una scelta finale sull’Eurofighter Typhoon da parte di Helsinki. Leonardo infatti ha una quota di ricavi inferiore nel programma F-35 rispetto al programma Eurofigther (in consorzio con Germania, Regno Unito e Spagna).

Il gruppo guidato da Alessandro Profumo fornisce inoltre circa il 60% della componentistica elettronica degli aerei Eurofighter.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore