skip to Main Content

Digitale, tutte le novità del Cebit 2017

Digitale

Al Cebit 2017 va in scena la trasformazione digitale. Le ultime novità della tecnologia e come intelligenza artificiale e Iot cambieranno le nostre abitudini

 

Riflettori puntati su Cebit 2017 di Hannover, il più importante evento mondiale dedicato all’universo della trasformazione digitale. 3.000 gli espositori che racconteranno, dal 20 al 24 marzo, l’innovazione e la tecnologia. A farla da padrone sono i robot e l’intelligenza artificiale, mentre è il Giappone il Paese Partner della manifestazione, con 120 aziende presente.

“Il CeBIT 2017 alzerà il sipario sul futuro. Renderà tangibile la digitalizzazione”, ha raccontato  Oliver Frese, membro del consiglio direttivo di Deutsche Messe, presentando la 31esima edizione della manifestazione. All’evento, che quest’anno ha dedicato il proprio slogan all’economia digitale: “d!conomy – no limits”, infatti, è possibile sperimentare l’evoluzione, toccare con mano l’innovazione e quello che potrebbe essere il futuro.

A tagliare il nastro della cerimonia inaugurale sono stati la cancielliera federale della Germania, Angela Merkel, e Shinzo Abe, primo ministro del Giappone. Ma quali sono le principali innovazioni del Cebit 2017? Andiamo per settori.

Cybersecurity

La sicurezza informatica è uno dei temi principali che preoccupano Governi e aziende; sarà uno dei fattori chiavi per la scelta dei Paesi in cui investire e anche un metro per valutare la competitività di uno stato. Le elezioni americane degli ultimi mesi e le fughe di notizie dovute a Wikilikeas hanno riportato il tema alla ribalta e oramai tutti sono ben consapevoli che serve investire in cybersecurity.

Ed è per questo che uno degli eventi più attesi è una diretta via Web che terrà Edward Snowden dalla Russia (ex consulente Cia e Nsa in esilio), che parlerà di come i servizi di intelligence statunitensi si muoveranno dopo l’elezione di Donald Trump alla presidenza degli stati Uniti.

Intelligenza artificiale

Intelligenza artificialeInsieme a quello della sicurezza informatica, il tema dell’intelligenza artificiale domina il settore innovazione. Numerose le novità sul tema. E mentre alcuni dispositivi abitano già le nostre case e migliorano i nostri dispositivi mobili (si pensi a Siri, Cortana o Echo), altri si stanno preparando a modificare per sempre le nostre abitudini.

Le driverless car ci accompagneranno a lavoro, mentre noi potremo ultimare di visionare la documentazione della riunione. Se andremo a lavoro, dal momento che i robot potranno sostituirci in numerose mansioni (e forse anche decisioni). E proprio di limiti e possibilità dell’intelligenza artificiale ne parla all’evento Ray Kurzweil, direttore del reparto Ingegneria di Google.

A dimostrare i progressi della tecnologia in questo settore sarà il cobot (collaborative robot) Franka Emika, ideato da  Sami Haddadin, insieme al team di icercatori dell’Institute of Robotics and Mechatronics del German Aerospace Center. L’automa mostrerà alla manifestazione come sa imparare ed eseguire compiti di elevata ingegneria.

E ancora. Il Centro Tedesco di Ricerca per l’Intelligenza Artificiale proverà a convincere il pubblico dei vantaggi dell’intelligenza artificiale tramite dimostrazioni pratiche di quella che è definita Mixed Reality Production 4.0, ovvero l’interazione con le macchine intelligenti. Gli automi, tra le altre cose, svolgeranno delicati compiti di manipolazione sicura di merci pericolose.

Internet della cose

Alla fiera del digitale, ovviamente, non può mancare l’internet delle cose. Sono sempre più i dispositivi connessi e sempre più le esigenze che questi soddisfano. Se è vero che l’Iot rivoluzionerà la vita in casa, con frigoriferi che ci manderanno la lista della spesa, e allarmi che renderanno più sicura la vita domestica, è vero anche che i grandi cambiamenti saranno quelli che interesseranno l’intero sistema.

Al Cebit 2017 si parlerà di smart city e di infrastrutture cittadine e sarà possibile visionare come gli oggetti connessi modificheranno le nostre abitudini.

Automotive

Guida connessa e senza conducente. É questa la nuova frontiera del settore automotive.

A darci una piccola dimostrazione di come ci sposteremo in futuro è un minibus SmartShuttle delle Poste Svizzere, che mostrerà come aggira gli ostacoli grazie a telecamere e sensori. Sarà possibile vedere dal vivo il SUV elettrico di Tesla model X dotato di sistema autopilot e ammirare i pullman tedeschi senza conducente, progettati dalle Ferrovie tedesche (DB).

Sarà presente anche Nissan, che presenterà il sistema Seamless Autonomous Mobility (SAM), sviluppato a partire da una tecnologia della NASA, che consentire ai veicoli a guida autonoma di prendere decisioni in caso di imprevisti quali incidenti, lavori stradali o altri ostacoli. Al sistema di intelligenza artificiale si affianca quindi un software che dovrebbe ricalcare la logica umana.

La realtà virtuale

Che la realtà virtuale non è (e non sarà) solo una prerogativa dei videogiochi è chiaro, come dimostrano gli ultimi investimenti nel settore da parte dei big della Silicon Valley, da Google a Facebook.

A testimoniare a tutti le potenzialità di questo mondo sarà, tra gli altri dispositivi,  Hololens, un visore che permette di esplorare il corpo umano o lo spazio, sotto forma di ologramma.

Droni

Anche quadricotteri ed esacotteri saranno protagonisti del Cebit 2017. E mentre le aziende mostreranno funzioni, settori di impiego e vantaggi, i dispositivi si sfideranno in una gara davvero singolare.

I droni si alzeranno in cielo nel Drone Park, sorvolarenno un impianto di pannelli fotovoltaici, raccogliendo ed elaborando i dati necessari (attraverso telecamere e sensori) per ottimizzare la produzione di energia.

Il digitale e l’economia circolare

Si pensa anche all’ambiente al Cebit 2017. Ad Hannover, Epson presenta, per la prima volta in Europa, PaperLab. Si tratterebbe di un sistema che produce carta nuova a partire da quella usata.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore