Innovazione

Come vanno i conti di Iliad?

di

dav

Crescono i ricavi, ma diminuiscono il margine operativo lordo (mol) e l’utile. Ecco i dettagli sulla semestrale del gruppo francese della telefonia Iliad e sui numeri in Italia

 

Sono a doppia faccia i conti semestrali comunicati oggi dal gruppo francese della telefonia Iliad attivo anche in Italia.

I NUMERI IN SINTESI

Ricavi in crescita per Iliad nel primo semestre, saliti a 2,6 miliardi di euro (+8,4%) e, in Italia, da 9 a 177 milioni. Lo annuncia il Gruppo francese che ha registrato un utile netto in calo del 60,8% a 91 milioni e un margine operativo lordo in discesa del 7,4% a 802 milioni. Sul Mol (+1,8% a 910 milioni in Francia) hanno pesato le perdite operative in Italia, passate da 28 a 108 milioni, dove il gruppo ha visto salire i propri abbonati oltre quota 4 milioni, con 500mila nuove sottoscrizioni solo nel secondo trimestre dell’anno.

COME CALA L’UTILE

Iliad ha registrato un calo del 60% dell’utile nel primo semestre a 91 milioni, malgrado un ritorno alla crescita delle vendite in Francia e in Italia. Nei sei mesi, il fatturato è migliorato del 7,9% a 2,49 miliardi, con un rialzo delle vendite in Francia dello 0,7%, mentre l’Italia supera i 3,8 milioni di abbonati al 30 giugno.

IL GIRO D’AFFARI

Più nel dettaglio Iliad, che in Francia controlla l’operatore telefonico Free, ha registrato un giro d’affari consolidato di 2,6 miliardi, in progresso dell’8,4% sullo stesso periodo del 2018. Il giro d’affari da servizi è stato di 2,49 miliardi, in rialzo del 7,9%.

COME VA ILIAD IN FRANCIA

Solamente in Francia la società ha fatturato 2,3 miliardi, in miglioramento dello 0,7%. L’ebitda consolidato e’ stato di 802 milioni, in calo del 7,4%. La nota del gruppo sottolinea che i ricavi da servizi, saliti dello 0,7% nel primo semestre, hanno allungato il passo nel secondo trimestre, vantando un miglioramento dell’1,8%.

CAPITOLO MOBILE PER ILIAD

In particolare sono andati molto bene i ricavi legati al mobile, saliti del 7% nel primo semestre, beneficiando sia dell’aumento degli abbonati, sia della fine delle promozioni.

IL DATO SUGLI ABBONATI

Il comunicato di Iliad evidenzia che la società, nel primo semestre del 2019, in Francia ha raccolto oltre 320 mila abbonati alla fibra. Sono dunque stati confermati gli obiettivi di superare entro fine anno i 500 mila nuovi abbonati alla fibra.

COME VA ILIAD IN ITALIA

In Italia Iliad questa estate ha superato i 4 milioni di abbonati. Nel solo primo semestre del 2019 sono stati conquistati oltre un milione di nuovi clienti. “In un contesto concorrenziale – ha sottolineato la nota della società – Iliad Italia ha accelerato il ritmo di reclutamento, vantando oltre 500 mila nuovi clienti e riuscendo a vantare i risultati migliori in Europa per una società ‘new entry’, dopo i numeri che aveva vantato Free nel 2012 in Francia”.

I NUMERI DI ILIAD IN ITALIA

Il giro d’affari italiano si è attestato a 177 milioni di euro. L’ebitda è stato negativo per 108 milioni. In Italia la società ha investito 161 milioni di euro, al netto delle frequenze, per le quali nel primo semestre ha speso 61 milioni di euro. A fine giugno on Italia Iliad contava 2.400 siti.

GLI ABBONATI DI ILIAD IN ITALIA

Il comunicato di Iliad Italia indica che nel secondo trimestre i nuovi utenti sono stati più di 530.000, aggiungendosi ai 472.000 del primo trimestre.

COME INVESTE ILIAD IN ITALIA

Intanto la società telefonica francese di Xavier Niel prosegue nello sviluppo della sua rete mobile, confermando il suo obiettivo di 3.500 siti installati entro fine anno per continuare a offrire un servizio di sempre migliore qualità ai suoi utenti. Iliad ha inoltre inaugurato la settimana scorsa un nuovo store in pieno centro a Bari, con la volontà di essere sempre più vicina ai propri utenti in tutta Italia.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati