Innovazione

Come cambierà la formazione continua

di

Fondo Interprofessionale

“Il futuro della formazione continua. Osservatorio FondItalia” è l’evento del Fondo Interprofessionale, che compie 10 anni, per fare un bilancio su ciò che è stato fatto, ma anche sulle prospettive di crescita

10 candeline per il Fondo Interprofessionale. E l’occasione per fare il punto di quello che è stato e di quello che sarà è l’evento “Il futuro della formazione continua. Osservatorio FondItalia”, che si terrà giovedì 28 novembre, dalle ore 14.30 alle ore 17.30, a Roma presso la Casa dei Cavalieri di Rodi.

QUELLO CHE È STATO FATTO

Negli anni il fondo è diventato sempre più un punto di riferimento per le imprese, soprattutto piccole e micro. Il fondo ha contribuito a promuovere la formazione dei lavoratori, in un’ottica di continuo aggiornamento e di partecipazione all’importante processo di digitalizzazione in atto.

VERSO NUOVE OPPORTUNITÀ

L’evento sarà anche teatro per presentare la proposta dell’Osservatorio FondItalia che, grazie alla sinergia di parti sociali, università ed enti di ricerca, consentirà al fondo di elaborare nuove opportunità per le imprese ed i lavoratori il più possibile pertinenti con le loro esigenze formative e di sviluppo.

IL PROGRAMMA

Ad aprire il convegno “Il futuro delle formazione continua. Osservatorio FondItalia” sarà il presidente di FondItalia Francesco Franco, insieme al segretario nazionale del sindacato Ugl, Francesco Paolo Capone, e al presidente di FederTerziario Nicola Patrizi.

I primi interventi in programma saranno quelli di Stanislao Di Piazza, Sottosegretario per il Lavoro e le Politiche Sociali,
e di Raffaele Ieva, Anpal, dal titolo “Il ruolo della formazione continua nelle Politiche attive per il lavoro”. A seguire la “Presentazione del Rapporto FondItalia 2019” a cura del direttore del fondo, Egidio Sangue; terzo intervento in programma “Raccontare FondItalia” con l’introduzione del direttore di FederTerziario, Alessandro Franco.

A chiudere l’evento saranno gli interventi di Francesco Dandolo (Università Federico Ii di Napoli), Lelio Iapadre (Università degli Studi dell’Aquila), Matilde Bini (Università Europea di Roma) e Giampaolo Basile (Università Mercatorum) sul tema “Il futuro della formazione continua. Il programma Osservatorio FondItalia”.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati