Innovazione

Attacco hacker in Germania: 900mila utenti senza internet

di

internet

Circa 900.000 clienti Deutsche Telekom sono senza internet. L’attacco hacker avrebbe provocato anche problemi per collegamenti telefonici e televisivi

Deutsche Telekom potrebbe essere stata colpita da un attacco hacker. Circa 900.000 clienti che utilizzano specifici modelli di router non possono usufruire di internet dal pomeriggio di domenica 27 novembre. Ma ci sarebbero problemi anche per collegamenti telefonici e televisivi. Interruzioni, gravi, si sono verificate nel bacino industriale della Ruhr, in Nordreno-Westfalia, ma anche in città come Berlino, Francoforte o Amburgo.

“Crediamo che l’influenza è stata esercitata sui router dall’esterno”, ha detto un portavoce Telekom AFP, parlando del software che ha mandato in tilt i router. “Ci sono alcuni indizi che alimentano il sospetto che potremmo essere stati vittime di un attacco da parte di hacker”, hanno fatto sapere da Deutsche Telekom.

hacker attackDeutsche Telekom ha fatto fatica a gestire la situazione e dopo numerose ore senza internet, l’azienda di telecomunicazione ha consigliato di staccare la spina al router e riaccenderlo dopo pochi minuti. Nelle prossime ore si saprà qualcosa in più sul possibile attacco hacker subito dalla tedesca TeleKom. Se fosse un problema interno all’azienda sarebbe un duro colpo per la società: già a giugno, infatti, alla Deutsche Telekom si era verificato un gigantesco guasto a causa di un errore della banca dati che aveva impedito alle carte sim dei cellulari di collegarsi correttamente alla Rete.

Germania: bersagli di diversi attacchi hacker

Non sarebbe certo questo il primo attacco hacker subito dalla Germania. Il Paese guidato da Angela Merkel, è stata bersaglio di attacchi informatici ripetuti negli ultimi anni.

A settembre, per esempio, diversi partiti politici sono stati presi di mira con e-mail fake, che sembravano essere state inviate dalla sede della NATO. Il messaggio di posta elettronica, però, conteneva un link che ha installato un software di spionaggio sui computer delle vittime.

Nel 2015, invece, un attacco ha colpito il Bundestag (parlamento tedesco): i servizi di sicurezza, in questo caso, hanno dato la colpa alla Russia.

La paura, ora, è che gli hacker possano colpire nuovamente in vista delle elezioni federali in programma per l’autunno 2017.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati