Pagamenti digitali / Fintech

Chi sono i fondi stranieri che puntano sulla startup italiana Stamp

di

Tutte le novità in Stamp, la startup attiva nel tax free shopping

Sono fondi cinesi ma anche europei quelli che hanno deciso di investire in Stamp, la startup italiana attiva nel tax free shopping. Lanciata nel 2018 da quattro italiani provenienti da Uber, Airbnb e Suitsupply, Stamp ha totalizzato 1,7 milioni di euro di investimenti dopo un anno di crescita esponenziale, e ora punta ad espandersi in altri paesi Ue cominciando con l’Austria.

CHI SONO I FONDI INVESTITORI: I CINESI DI ZHENFUND

A guidare il nuovo round di investimenti in Stamp sono ZhenFund, uno dei principali fondi di Venture Capital della Cina, e il fondo europeo Btov Partners. ZhenFund è un fondo creato da ex imprenditori per investire nei settori innovatori più promettenti. I co-fondatori Bob Xiaoping Xu e Victor Qiang Wang hanno fondato l’azienda nel 2011 in collaborazione con Sequoia Capital China.

ZhenFund ha una rete di oltre 600 società in portafoglio, tra cui oltre 10 unicorni con sede in Cina (aziende da oltre 1 miliardo di dollari di valuation) ed è stata premiata come l’“Early-Stage Investment Firm” da Zero2IPO per cinque anni consecutivi tra il 2014-2018.

Per ZhenFund, Stamp è il primo investimento in assoluto in Europa. “Abbiamo deciso di investire in Europa perché crediamo nella missione di Stamp e nella forza dei consumatori cinesi. Lo shopping tax free attuale non risponde ai bisogni dei clienti asiatici, tanto meno dei millennials, ma grazie a Stamp può diventare una vera leva nel commercio tra Europa e Cina”, ha detto il fondatore di ZhenFund Bob Xu, undicesimo nella lista Mida di Forbes dei Venture Capitale di maggior successo al mondo e a cui è stato dedicato un film blockbuster in Cina.

PER BTOV PARTNERS, STAMP STA CREANDO UN NUOVO STANDARD PER IL TAX FREE SHOPPING

Btov Partners è un fondo di venture capital europeo creato da imprenditori e business angels, focalizzato su tecnologie industriali e leader della digitalizzazione dell’economia europea. Gestisce circa 420 milioni di euro in fondi istituzionali, fondi partner e investitori privati. I team di Btov sono presenti a San Gallo, Berlino, Monaco e Lussemburgo e insieme a imprenditori esperti danno vita a Start-up con team disposti a fare la differenza.

Fondata nel 2000, originariamente come piattaforma di corrispondenza online denominata “BrainsToVentures”, ha aperto la strada a soluzioni di investimento in venture capital per investitori privati, aziendali e istituzionali. E’ stato tra i primi investitori in aziende quali SumUp, Raisin e Facebook.

Secondo il partner di Btov Jochen Gutbrod “Stamp sta creando un nuovo standard per il tax free shopping, disintermediando i vecchi incumbents che impongono costi enormi, carte e code ai clienti. Ci ha colpito la semplicità della soluzione, già diffusissima in Svizzera, e ne abbiamo capito il potenziale dirompente. Questo consorzio Cinese/Europeo può aiutare ad espandere la piattaforma a livello mondiale e portare la shopping innovation allo stadio successivo”.

COSA FA IN CONCRETO STAMP

Stamp innova il tax free shopping trasformando i negozi di città in duty-free perché permette ai clienti residenti all’estero di acquistare beni direttamente e integralmente esentasse in negozio, incentivando le vendite. Migliora l’esperienza e la fidelizzazione del cliente eliminando carte, code e costi tradizionalmente associati alle procedure di rimborso (tax refund). Digitalizza e semplifica l’esperienza attraverso la sua piattaforma web In 1 anno di attività ha raggiunto oltre 1000 negozi partner in tutta Italia e decine di migliaia di clienti che hanno goduto del “duty-free in città”.

COS’È IL TAX FREE SHOPPING

Il Tax Free Shopping esenta i visitatori internazionali dal pagamento dell’IVA sui beni che acquistano. E’ un traino del turismo e del commercio. Vale globalmente oltre $60 miliardi annui. L’80% circa delle spese si concentra in Europa, con l’Italia nella top 3 delle destinazioni.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati