Energia

Vi racconto l’anima green di Apple (fra rinnovabili e riciclo)

di

Apple

Apple è alimentata 100% da fonti rinnovabili. Ed ora punta al riciclo dei materiali utilizzati per trovare nuove fonti di energie rinnovabili. Articolo di Giusy Caretto 

Apple alimentata 100% da fonti rinnovabili, in tutti i 43 Paesi, tra cui Stati Uniti, Regno Unito, Cina e India. La scelta, solo a Milano, ha abbattuto del 58% le emissioni di Co2, a partire dal 2011.

APPLE SCEGLIE LE RINNOVABILI

Apple ha annunciato che tutte le sue strutture (negozi retail, uffici, data center e sedi in co-locazione) nel mondo sono alimentate al 100% da energia pulita, in tutti i 43 Paesi, tra cui Stati Uniti, Regno Unito, Cina e India.

ANCHE APPLE PARK

I progetti di energia rinnovabile di Apple includono Apple Park, la nuova sede a Cupertino: la struttura è interamente alimentata con energie rinnovabili prodotte da varie fonti, tra cui un impianto fotovoltaico da 17 megawatt installato sul tetto e celle a combustibile alimentate a biogas da 4 megawatt, il tutto controllato da una micro-rete di distribuzione con accumulo in batteria. Inoltre, l’impianto cede energia alla rete pubblica quando gli uffici non sono pieni. E’ il più grande complesso di uffici nel Nord America ad aver ricevuto la certificazione Leed Platinum

La Mela Morsicata conta 25 impianti di produzione di energia rinnovabile già operativi nel mondo, per una capacità produttiva totale di 626 megawatt. Di questi, 286 megawatt sono diventati disponibili nel 2017, un anno record in questo senso.

15 NUOVI IMPIANTI IN COSTRUZIONE

E ancora: altri 15 impianti di energia rinnovabile sono in fase di costruzione e al termine dei lavori sarà possibile produrre più di 1,4 gigawatt di energia rinnovabile e pulita.

MENO 2,2 MILIONI DI TONNELLATE DI CO2 IN ATMOSFERA

L’impegno di Apple parte da lontano. Già dal 2014, tutti i data center Apple sono alimentati solo con energie rinnovabili e dal 2011, grazie ai progetti di energia rinnovabile, Apple ha ridotto del 58% le emissioni di gas serra (CO2e) delle sue strutture nel mondo, ed evitato che quasi 2,2 milioni di tonnellate di CO2e finissero nell’atmosfera.

FORNITORI VERSO ENERGIA PULITA

La buona notizia è che l’esempio di Apple non resta isolato. La casa di Cupertino ha annunciato che altri 9 fornitori si sono impegnati a utilizzare esclusivamente energia pulita per la produzione Apple, portando così a 23 il numero totale di fornitori che partecipano all`iniziativa.

IL COMMENTO DI TIM COOK

“Vogliamo lasciare il mondo migliore di come lo abbiamo trovato. Dopo anni di duro lavoro, siamo orgogliosi di aver raggiunto questo importante traguardo – ha dichiarato Tim Cook, Ceo di Apple – continueremo a spingerci oltre il limite di ciò che è possibile con i materiali nei nostri prodotti, nel modo in cui li ricicliamo, con le nostre strutture e con il nostro lavoro con i fornitori per trovare nuove fonti di energie rinnovabili, sempre più creative e all’avanguardia, perché sappiamo che il futuro dipende da questo”.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati