Energia

Come Israele ed Egitto si gasano con i giacimenti Tamar e Leviathan

di

gas

Israele, per la prima volta nella sua storia, esporterà gas naturale e in particolare verso l’Egitto. Ecco tutti i dettagli

Oggi il ministro israeliano dell’Energia Yuval Steinitz ha firmato i permessi che consentono l’avvio delle operazioni in due settimane con il trasferimento dai giacimenti Tamar e Leviathan.

Così Israele, per la prima volta nella sua storia, esporterà gas naturale e in particolare verso l’Egitto.

CHE COSA HA DETTO IL MINISTRO DELL’ENERGIA

“L’approvazione – ha detto il ministro – è stata decisa dopo che si sono concluse tutte le procedure ufficiali sulla vicenda”. “Questa – ha spiegato Steinitz – è la più importante cooperazione economica tra i due paesi dal Trattato di pace del 1979”.

ISRAELE DIVENTA ESPORTATORE DI ENERGIA

“Per la prima volta nella sua storia – ha aggiunto Steinitz – Israele diventa un esportatore di energia. La rivoluzione del gas naturale ci ha fatto diventare una potenza energetica e darà non solo enormi rendite allo stato ma anche una significante riduzione dell’inquinamento dell’aria”.

UNA DELLE PIU’ IMPORTANTI SCOPERTE DELL’ULTIMO DECENNIO

Delek Drilling, Noble Energy e Ratio Oil Exploration hanno investito 3,75 miliardi di dollari nello sviluppo del Leviathan Reservoir dalla sua scoperta nel 2010. “Si tratta di una delle più grandi scoperte nell’ultimo decennio: il giacimento dovrebbe contenere fino a 605 miliardi di mc di gas naturale, equivalenti a 65 anni di consumo interno di gas”, ha scritto lo scorso luglio Start.

ISRAELE DIVENTERA’ UN ESPORTATORE DI GAS

Oltre all’approvvigionamento interno, Israele diventerà anche un importante esportatore di energia verso i suoi vicini. Nel febbraio 2018, Delek Drilling e Noble Energy hanno firmato un accordo decennale da 15 miliardi di dollari per la fornitura di 64 miliardi di metri cubi di gas naturale all’Egitto dai giacimenti di Leviathan e Tamar, che già dal 2013 fornisce gas naturale a Israele. Una volta che il giacimento Leviathan sarà operativo, i partner prevedono di vendere almeno 9,91 milioni di metri cubi di gas naturale al giorno a clienti egiziani. L’accordo con l’Egitto fa seguito ad un accordo del valore di 10 miliardi di dollari tra la Jordan’s National Electric Power Company Ltd. e i partner del progetto Leviathan per fornire una quantità lorda di 45 miliardi di mc di gas naturale ai vicini orientali di Israele in un periodo di 15 anni.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati