Energia

California impone norme di efficienza energetica per i computer

di

computer

Lo stato della California impone nuove norme di efficienza energetica per i computer: obiettivo ridurre le emissioni di 730.000 tonnellate

I computer, simbolo di eccellenza dell’era digitale, consumano davvero tanta energia. Troppa, secondo lo stato della California, che ha deciso di varare delle norme per regolare il consumo di energia dei computer desktop: anche la tecnologia ultima, dunque, dovrà sottostare a delle leggi di efficienza energetica (come lavatrici e frigoriferi, per intenderci). Un ulteriore passo per ridurre drasticamente le emissioni di gas a effetto serra, provando a combattere il cambiamento climatico.

I computer utilizzano molta più energia rispetto a molti altri prodotti elettronici di consumo: secondo le stime del Natural Resources Defense Council, infatti, l’energia elettrica utilizzata per alimentare tutti i computer dello stato della California è l’equivalente della produzione di 30 grandi centrali elettriche che emettono 65 milioni di tonnellate di anidride carbonica equivalente ogni anno.

Le nuove norme imporrebbero ai costruttori degli standard (oggi soddisfatti dal solo il 6% dei dispositivi) che permettano ai computer portatili e non di assorbire meno energia. Grazie alle nuove norme (alcune entreranno in vigore dal 1 gennaio 2018), la California intende ridurre le emissioni di 730.000 tonnellate e ridurre le bollette degli utenti di circa 370 milioni di dollari annui.

efficienza energetica pcSecondo un calcolo della Commissione energia, infatti, le nuove regole permetteranno di risparmiare circa una quantità di elettricità da 350.000 famiglie utilizzano in un anno.

Contente le associazioni ambientaliste: la modifica degli standard possono contribuire a tagliare le emissioni, senza che i consumatori debbano cambiare il loro comportamento.

Norme sull’efficienza energetica dei computer: attese dal 2012

Il processo di creazione di queste norme è iniziato nel 2012, quando la Commissione per l’Energia ha stabilito la prima serie di norme in materia, a cui avevano contribuito le associazioni a difesa dei consumatori, i gruppi ambientalisti e i rappresentanti dell’industria di settore.

L’approvazione di nuove leggi in materia è un ulteriore passo avanti dello stato della California nella lotta al cambiamento climatico.

Il Governatore Jerry Brown ha promesso, ad inizio 2016, di ridurre le emissioni della California del 40%, al di sotto dei livelli del 1990, entro il 2030.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati