Mobilità, Mobilità elettrica

Auto elettrica, anche la Polonia prova a conquistare il nuovo mercato

di

auto elettrica

Dalla Polonia due nuovi progetti sull’auto elettrica: una mini-citycar e una limousine superlusso alla conquista del mercato

La Polonia prova a disegnare il futuro dell’auto. Nel quadro del programma di reindustrializzazione e sviluppo del settore high tech, voluto dal vicepremier e superministro dello Sviluppo, Mateusz Morawiecki, rientrano anche due progetti di industria automobilistica. Ricordiamo che il settore automotive, in Polonia, è di estrema importanza per lo sviluppo dell’economia (in Polonia vengono prodotte, tra le altre, auto tedesche e italiane) e conta l’11% del Pil.

I due progetti, che dovrebbero disegnare la corsa al mondo dell’auto hi-tech della Polonia, prevedono lo sviluppo di una mini-citycar completamente elettrica e un’auto di lusso elettrica-ibrida da produrre su ordinazione. Scopriamo qualcosa in più.

Sam:  l’auto elettrica da città

auto elettricaNon è, a dirla tutta, un progetto nato in Polonia. L’idea di Saim, un ‘trike’ ad abitacolo chiuso con le porte a gabbiano, è nata in Svizzera da un’azienda poi fallita, Cree. La startup polacca Impact Automotive ha acquistato il progetto, ci ha contnuato a lavorarci su, lo ha migliorato e rilanciato. Ora Sam è una mini-citycar con due posti in tandem, scocca in acciaio, e autonomia di 100 miglia con la batteria che si ricarica al 40 per cento in solo un’ora.Un veicolo ideale per muoversi in città. Prezzo? Novemila sterline.

Varsovia: la limousine elettrica

auto elettricaElettrico non fa rima solo con citycar. E lo dimostra il progetto superlusso Varsovia concept: gli ingegneri stanno lavorando ad una Limousine ibrida e tecnologica. L’auto garantirà uno sprint da 0 a 100kmh, grazie ad un motore elettrico mosso da un generatore propulso da un piccolo motore a combustione interna, e un’autonomia di 850 chilometri.

La limousine di Varsovia vanta dispositivi di massaggio in ogni sedile, sensori intelligenti e camere che percepiscono lo stato d’animo di guidatore e passeggeri. Prezzo? Non è dato saperlo. Quel che è certo è che la prosuzione sarà avviata dal 2018, ma solo su ordinazione.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati