Economia

Ecco come cambierà la tv con la simbiosi fra Sky e Mediaset

di

sky

Storico – e a sorpresa – accordo tra Sky Italia e Mediaset. Sky approda sul digitale terrestre di Mediaset, per inserire una parte dell’offerta sportiva. Premium entra in Sky con i canali del cinema e delle serie tv, in attesa di definire i diritti sulla serie A. E’ questo il senso dell’intesa siglata ieri fra le due aziende storiche rivali sulla tv. Ma sullo sfondo, c’è anche altro. Ecco dettagli, informazioni e scenari.

LO SCENARIO

Ma l’intesa va oltre e prepara di fatto – secondo molti osservatori – la cessione di gran parte delle attività della pay tv del Biscione a Sky. A parte l’avvio a breve dello scambio di piattaforme, con la presenza di Mediaset sul satellite che dovrebbe arrivare prima dello sbarco di Sky nel digitale che è previsto entro giugno, il gruppo del Biscione “potrebbe valutare l’opportunità di ampliare il perimetro della partnership con Sky Italia all’area operation pay e ciè ad ambiti come la manutenzione tecnica, l’accesso condizionato, l’assistenza ai clienti, le attività commerciali e altre analoghe attività operative così da poter conseguire, in futuro, ulteriori benefici economici. Visto questo scenario delineato ci si chiede se è causale o meno la tempistica dell’intesa visto il minore peso politico di Silvio Berlusconi dopo l’esito del voto del 4 marzo e se l’intesa di fatto è un siluro indiretto a Vivendi che ha puntato in maniera scomposta su Mediaset Premium innescando una vertenza legale con il gruppo tv.

MEDIASET SU SKY

Ma vediamo i termini dell’accordo. Grazie a un primo accordo sui contenuti, cinque canali di cinema e quattro canali di serie tv aora disponibili solo su Mediaset Premium saranno visibili a tutti gli abbonati Sky via satellite senza nessun costo aggiuntivo. Gli abbonati Sky al pacchetto Cinema vedranno quindi – in aggiunta ai 12 canali HD targati Sky – Premium Cinema e Premium Cinema +24, Premium Cinema Energy, Premium Cinema Emotion, Premium Cinema Comedy. Tutti insieme, questi canali programmano ogni anno mediamente oltre 1.400 differenti titoli cinematografici.

MEDIASET SU SKY

Gli abbonati Sky al pacchetto Sky Famiglia, potranno vedere Premium Action, Premium Crime, Premium Joi e Premium Stories. Alle produzioni originali Sky – come Gomorra – La serie, The Young Pope, Babylon Berlin, Britannia, o l’atteso Il Miracolo di Niccolò Ammaniti – e alle serie tv internazionali trasmesse anche in contemporanea con gli Stati Uniti prodotte da HBO, Disney e Fox – come Westworld, Il Trono di Spade, Grey’s Anatomy, The Walking Dead, Billions, Trust – si aggiungeranno titoli come Gotham, Chicago Fire, Supergirl, Suits e Mr Robot.

L’INTESA SULLA BANDA

Sulla base di un secondo accordo commerciale relativo alla distribuzione di contenuti sulla piattaforma digitale terrestre, Sky Italia affitterà banda sui multiplex gestiti dalla società Ei Towers del Gruppo Mediaset, per distribuire direttamente una sua offerta a pagamento pensata per il digitale terrestre. A partire dal 1° giugno 2018, grazie alla capacità trasmissiva messa a disposizione dal gruppo Mediaset, Sky creerà una sua offerta televisiva a pagamento in digitale terrestre che combinerà una selezione dei canali Sky e Fox con i 9 canali targati Mediaset, 5 di cinema e 4 di serie tv, che contemporaneamente andranno ad arricchire l’offerta via satellite.

I PACCHETTI

A questo pacchetto di canali di cinema, serie tv e intrattenimento, si potrà aggiungere anche un altro pacchetto dedicato allo sport che includerà una selezione dei grandi eventi sportivi di Sky, anche in Alta Definizione.

DIRITTO DI OPZIONE

Mediaset potrà esercitare il diritto di opzione senza obblighi di esercizio a cedere all’operatore satellitare, in una finestra temporale compresa fra novembre e dicembre 2018, l’intera partecipazione in una newco nella quale potrebbe venir conferito da Premium il ramo d’azienda costituito dalla sua piattaforma tecnologica di Premium (area ‘Operation pay’). Lo rende noto il Biscione, specificando che “nel caso Mediaset decidesse di esercitarlo, il trasferimento della newco a Sky Italia avrebbe luogo immediatamente e l’operazione sarebbe naturalmente sottoposta all’approvazione delle autorità competenti (AGCM e AGCOM). L’eventuale esercizio del diritto di vendita non comporterà alcuna discontinuità all’attività di Mediaset Premium che continuerà a gestire la propria offerta e la propria base clienti”.

I COMMENTI DELLE AZIENDE

“Sarà quasi come avere due offerte PayTv al prezzo di una”, assicura l’ad di Sky Italia Andrea Zappia, che a poche settimane dall’accordo con Netflix ha siglato l’intesa con Pier Silvio Berlusconi. Un “accordo strategico” lo definisce, spiegando che “gli abbonati Sky troveranno entro l’estate inclusi nei loro abbonamenti e senza costi aggiuntivi, l’intera offerta di canali Cinema e Serie Tv di Premium, tutti in HD”.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati