Economia

Serie A, lo sponsor Tim e il forcing commerciale della Juventus

di

squadre calcio

Perché Tim sarà ancora lo sponsor della serie A di calcio? Quali sono stati i motivi del nuovo sì? Come mai il gruppo di tlc era intenzionato a defilarsi e poi ci ha ripensato?

Sono le domande che gli addetti ai lavori si stanno ponendo da giorni, confrontando due notizie Ansa.

23 maggio: “Tim si prepara a dire addio alla Serie A”. Così iniziava il lancio dell’agenzia stampa: “Il gruppo che con il suo nuovo piano industriale ha annunciato una ‘rivoluzione digitale’ che punta sui contenuti e sulla cosiddetta ‘esperienza quadruple play’, cambia la sua strategia di investimenti. Piuttosto che investire nella promozione di un singolo evento sportivo Tim sta dedicando le sue risorse per acquisire, produrre o distribuirne i contenuti, valorizzando sempre di più l’asset TimVision per il quale ha stretto i recenti accordi con le principali aziende italiane ed internazionali produttrici e distributrici come Vision Distribution, Mediaset e Warner Bros”.

26 luglio: “Sarà ancora Serie A Tim. E’ stato trovato l’accordo fra la Lega Serie A e la compagnia telefonica, che affiancherà per i prossimi tre anni il proprio brand al campionato, come succede dal 1998, e alle competizioni Primavera. Si tratta di una sponsorizzazione da circa 15 milioni di euro a stagione”.

Ovvero la stessa cifra degli anni precedenti.

Perché prima no e poi sì.

Le ragioni sono in particolare industriali: si è trovano il modo migliore per valorizzare le convergenze commerciali, è la spiegazione che filtra dall’azienda.

Inoltre, secondo ambienti calcistici, non sarebbero state trovate valide alternative a Tim, nonostante le sollecitazioni su altre compagnie telefoniche e di tlc.

Non solo: secondo alcune indiscrezioni raccolte da Start Magazine, ci sarebbe stato un forcing della Juventus per avere ancora Tim.

Forte dell’ingaggio di Cristiano Ronaldo, la società degli Agnelli ha fatto ricorso a una robusta moral suasion in questo caso.

Un’opera che si vedrà anche in altri ambiti economici e commerciali legati alla serie A di calcio.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati