Economia

Perché il Sole folgora Lapo Elkann su Italia Independent?

di

Italia Independent Lapo Elkann

Dimissioni e tensioni nella società di Lapo Elkann, Italia Independent. E il Sole 24 Ore in un corsivo bacchetta l’imprenditore che ha festeggiato per le dimissioni del capo azienda…

 

Italia Independent perde l’amministratore delegato ma Lapo Elkann, fondatore e proprietario della holding, sembra non dolersene molto. Anzi. Annunciate ieri le dimissioni, con effetto immediato, di Mario Pietribiasi, ex Safilo, dallo scorso aprile ad al posto di Giovanni Carlino, che aveva concluso il suo mandato. Pietribiasi sarebbe dovuto rimanere in carica per tre esercizi, fino al 2021. Il 18 ottobre prossimo era atteso il nuovo business plan.

Elkann, presidente del board, insieme al consigliere Giovanna Dossena ha confermato la volontà di supportare la società e il team per il rilancio e l’implementazione del nuovo business model così da costruire un solido futuro per società e marchio. Ma nel frattempo le perdite si dilatano e il fatturato cala. Ecco tutti i dettagli sulla vicenda, con un corsivetto critico del Sole 24 Ore su Lapo Elkann.

LE DIMISSIONI DELL’AD

In uno stringato comunicato le dimissioni di Pietribiasi sono state giustificate con “una diversa visione strategica rispetto agli altri consiglieri di amministrazione”. Inoltre, si è specificato che l’ex ad non ha diritto ad alcuna indennità o ad altri benefici per la sua uscita dalla società. Intanto si fa sapere che il suo sostituto è stato già identificato ma non se ne conosce ancora il nome che verrà annunciato in seguito.

IL COMMENTO DI ELKANN

Non si è fatto attendere il commento di Elkann, che potremmo definire naïf, come nel suo stile. Il rampollo di casa Agnelli si trovava a Palermo per firmare un’intesa tra la sua Fondazione Laps – creata nel 2016 per valorizzare le risorse del territorio a favore dei minori fra i 5 e i 14 anni – con la Croce Rossa Italiana – Comitato Regione Sicilia. Intercettato dalle agenzie di stampa, il nipote dell’Avvocato non si è di certo tirato indietro: “L’ad uscente di Italia Independent non ha fatto un grande lavoro. Sono contento che non ci sia più e sono felice che arrivi quello nuovo perché è un manager cazzuto, col quale sto lavorando da tempo al piano di ristrutturazione – ha detto -. Non vedo l’ora di mostrare il lavoro fatto sui nuovi prodotti e sulle prossime partnership che sono molto allettanti e che ci permetteranno di aggredire altri mercati: nautica, lusso, sport e automobili”.

IL CORSIVO DEL SOLE 24 ORE

Il commento di Elkann non è stato gradito dal Sole 24 Ore, che così ha bacchettato Lapo: “Sono in tanti, nell’occhialeria, ad avere un debito di riconoscenza verso Lapo Elkann: la nascita del marchio Italia Independent ha incoraggiato creativi e Pmi della filiera per anni “solo” terzisti a lanciare brand propri, intercettando il bisogno di differenziazione che serpeggiava nel settore.Il successo iniziale di Italia Independent e lo sbarco in Borsa però non sono stati sufficienti a costruire solide basi. Complice forse un eccesso di fiducia nel prossimo e di generosità di sé e delle sue idee, tratti tipici di Elkann, uomo di forti passioni e slanci creativi, non certo campione di autocontrollo. La società è reduce da una brutta semestrale (12,1 milioni di perdite a fronte di 4,1 di fatturato) e per il 18 ottobre era atteso il nuovo business plan. Ieri, a sorpresa, le dimissioni del ceo e consigliere di amministrazione Mario Pietribiasi. Alla base del divorzio, spiegava uno stringato comunicato, «una diversa visione strategica rispetto agli altri consiglieri». Lapo Elkann, a Palermo per un’iniziativa della sua Fondazione Laps, è stato molto più esplicito, dicendosi «contento delle dimissioni di Pietribiasi». A proposito di autocontrollo, forse sarebbe meglio far parlare i risultati, più che dar voce alle emozioni, che la Borsa, in genere, non gradisce”.

COSA FA ITALIA INDEPENDENT

La holding Italia Independent Group è stata fondata a Torino nel 2008 ma due anni prima era nata l’azienda LA Srl e nel 2007 il marchio per occhiali da sole e da vista. Negli anni successivi, poi, sono sorte una serie di società: Spirits Srl, che produce vodka; Sound Identity Srl, che opera in ambito musicale; Value Card Srl, attiva nel settore delle carte di credit. Semestrale. Italia Indipendent Group è quotata a Milano nel listino Ftse Aim.

Come si diceva, il gruppo è reduce da una pessima semestrale con 12,16 milioni di perdite dal precedente utile di 1,77 milioni e 4,1 milioni di fatturato (-64,6%). In forte calo l’Ebitda, da 512 mila euro a -4,44 milioni, e pure l’ebit risulta negativo per 12,57 milioni dai precedenti -1,03 milioni. Nel comunicato di presentazione dei conti si evidenziava come stesse proseguendo “l’intensa attività di ristrutturazione finalizzata a perseguire il percorso di rilancio individuato dal nuovo modello di business, dal quale prende le mosse il piano strategico per i prossimi cinque anni”.

Intanto, ad agosto è stato chiuso il negozio di proprietà di Miami e a settembre gli outlet di Serravalle e Valdichiana insieme al monomarca di Porto Rotondo.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati