Economia

Leonardo, ecco che cosa chiede l’ex Finmeccanica a governo Conte e Forze Armate

di

Caro governo e care forze armate, occorre seguire il modello americano per rendere più stabile ed efficiente i contratti fra Stato e aziende della Difesa come Leonardo-Finmeccanica.

E’ quello che di fatto chiede lo stesso gruppo Leonardo come si evince dalla ricerca firmata Ambrosetti in collaborazione proprio con la società presieduta da Gianni De Gennaro e guidata dall’amministratore delegato, Alessandro Profumo.

Due le richieste contenute tra l’altro nella parte conclusiva della ricerca presentata nei giorni scorsi a Cernobbio.

GLI AUSPICI DI AMBROSETTI E LEONARDO (EX FINMECCANICA)

Al governo Conte, Ambrosetti-Leonardo chiede “una pianificazione finanziaria pluriennale con l’allocazione di risorse che consentano la stipula di contratti di lunga durata (10-15 anni)”. Mentre alle Forze Armate il gruppo partecipato dal Tesoro chiede che “facciano crescente ricorso a queste nuove formule contrattuali capaci di generare un efficientamento della spesa pubblica”.

LO SCENARIO DEL REPORT AMBROSETTI

Le richieste nascono da una constatazione: “In tutti i settori è in corso una trasformazione di paradigma nell’approvvigionamento delle risorse per ottimizzare costi e qualità. In ambito procurement (a partire dal comparto ICT) è sempre più diffusa l’adozione di contratti di fornitura a 360 gradi”.

I CONTRATTI DI FORNITURA AUSPICATI DA LEONARDO-FINMECCANICA

Questo tipo di contratti di fornitura “permettono all’impresa cliente di: ridurre i costi dell’approvvigionamento delle risorse; garantire un’adeguata performance del sistema e la qualità del bene/servizio durante l’intero ciclo di vita, per effetto della previsione di criteri basati sulla performance in capo al fornitore e schemi di incentivi e penali; focalizzare le attività sul core business, delegando così a terzi i servizi accessori ed ancillari a monte e/o a valle”.

L’IMPIANTO NORMATIVO DA MODIFICARE

Nella Difesa italiana – rileva criticamente la ricerca di Ambrosetti per conto di Leonardo (ex Finmeccanica – “l’attuale impianto normativo non prevede ancora il pieno ricorso a questo tipo di contratti: esistono solo alcuni tipi di contratti logistici (insieme a quello di acquisizione) che superano i 3 o 5 anni. In particolare, la normativa italiana vigente consente al Ministero della Difesa di sottoscrivere esclusivamente contratti di breve durata e questo approccio vincola l’inserimento di clausole incentivanti o di penali.”

L’ESPERIENZA DEL MONDO ANGLOSASSONE

I meccanismi di supporto logistico basati sulla performance vantano una consolidata tradizione soprattutto nel mondo anglosassone. Nell’esperienza statunitense, i contratti “Performance-Based Logistics” (PBL) hanno trovato applicazione dalla fine degli anni Novanta per poi estendersi progressivamente a più programmi militari per garantire il supporto durante l’intero ciclo di vita dei sistemi in maniera efficace ed efficiente, sottolinea la ricerca: tra il 2000 e il 2016, il valore delle obbligazioni contrattuali di natura performance-based è aumentato da circa 400 milioni a quasi 6 miliardi di Dollari (secondo un tasso medio annuo composto di crescita del 20%), raggiungendo un picco nel biennio 2013-2014.

L’ESEMPIO AMERICANO

“L’affermazione di questi contratti è stata guidata inizialmente dalla Marina e quindi dall’Aeronautica (con circa il 60% del valore totale nel 2016) e, in termini di piattaforme e sistemi, dai programmi su velivoli con pilota a bordo e a pilotaggio remoto (45% del valore totale nel 2016)”, sottolinea la ricerca: “Si stima che, negli USA, il risparmio medio annuo per i programmi attuati secondo criteri PBL sia compreso tra il 5% e il 20% per tutta la durata dell’accordo rispetto all’approccio tradizionale (transactional support)”.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati