Economia

Kretinsky, ecco gli affari del miliardario ceco che sale in ProSiebenSat.1 di Mediaset

di

kretinsky

Chi è il miliardario ceco Kretinsky che sta salendo in ProSiebenSat.1 (di cui Mediaset ha il 25%)

Il miliardario ceco Daniel Kretinsky sale in ProSiebenSat.1, il gruppo radio televisivo europeo con sede in Baviera, di cui Mediaset detiene il 24,9% dei diritto di voto.

Gli affari di Kretinsky, però, non si limitano a ProSiebenSat, e nonostante sia stato colpito dal Coronavirus, il miliardario che ha le mani in pasta in numerose aziende in Europa, a maggio, si è dimostrato molto attivo sul mercato americano.

KRETINSKI SALE IN PROSIEBENSAT

Partiamo dalle novità. Secondo le indiscrezioni di Suddeutsche Zeitung, il gruppo di investitori guidato dal miliardario ceco Daniel Kretínsky è al 12% di Prosieben. L’acquisto non è tale da essere comunicato agli investitori (per cui serve superare la soglia del 15%), ma forse qualche conferma potrebbe arrivare nella giornata di domani, in cui è prevista l’assemblea per l’approvazione del bilancio.

Ad aprile, Mediaset ha acquisito un ulteriore 4,1% del capitale di ProSiebenSat.1, arrivando a detenere il 24,9% dei diritto di voto nella società tedesca.

GLI “ULTIMI” AFFARI DI KRETINSKY

L’acquisto di un ulteriore 2% di ProSiebenSat.1 è solo l’ultima tappa del tour di shopping effettuato da Kretinsky, ex avvocato di private equity, 44 anni, nelle ultime settimane. Il miliardario, infatti, a maggio ha acquisito una quota strategica del 5% delle azioni della catena americana di grandi magazzini Macy’s dopo aver acquistato, scrive Bloomberg, il 6% delle azioni di Foot Locker Inc. attraverso Vesa Equity Investment.

La partecipazione nella catena di abbigliamento sportivo vale circa 169 milioni di dollari.

L’ESORDIO

Figlio di un giudice della Corte suprema, Kretinsky va a lavorare per la J&T, un fondo di investimenti slovacc, dove, come ha raccontato tempo fa il Foglio, inizia la sua ascesa, sotto l’ala di due mentori: Patrik Tkac e Petr Kellner. Nel 2009 fonda la Energeticky a Prumyslovy Holding AS, una delle maggiori società elettriche dell’Europa centrale e che registra, dati 2018, circa 2,6 miliardi di fatturato. Nel 2010 Kretinsky acquisisce il 49 per cento di Eustream, il principale gasdotto che parte dalla Russia, attraversa l’Ucraina e arriva in Slovacchia. E da lì inizia la sua passione per lo shopping.

L’ATTENZIONE VERSO I MEDIA

Dopo aver investito nei media in Repubblica ceca e costruito un impero mediatico con la Cmi, Czech media invest, Kretinsky ha acquistato importanti case editrici, radio, tv, e possiede anche quote nel quotidiano francese Le Monde.

CONTROLLA MEZZA EUROPA

In realtà, gli interessi del miliardario spaziano e variano tanto. Kretinsky è entrato nell’azionariato della tedesca Metro AG (di cui voleva diventare proprietario) e possiede quote di Mediaworld, Saturn, Fnac e Darty. Daniel Kretinsky è anche il proprietario della squadra di calcio Sparta Praga e nel 2018 si vociferava volesse acquistare la Roma.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati