skip to Main Content

Criptovalute in caduta libera, salta il salvataggio di Ftx con Binance

Binance

Binance fa dietro front sul salvataggio della rivale Ftx. Una revisione dei conti ha fatto invertire la rotta della piattaforma di scambio di valute digitali, innescando una scivolata nel mercato delle criptovalute

Binance lascia affogare la rivale Ftx, gettando il mondo delle criptovalute in subbuglio.

La piattaforma statunitense di scambio di criptovalute Binance ha annullato nella notte il piano acquisto della rivale in dissesto finanziario Ftx.com, per il quale aveva già firmato una lettera d’intenti, innescando una brusca picchiata nella quotazione delle valute digitali.

Il piano di acquisizione è saltato meno di 24 ore dopo l’annuncio dell’operazione da parte dei vertici di entrambe le società. Si trattava di un’operazione di grande importanza per il settore: Binance è infatti la principale piattaforma al mondo per volume di scambio di critpovalute, mentre Ftx, fondata nel 2017 da Sam Bankman-Fried, è la quarta. Quest’ultima sconta una grave crisi di liquidità, pur avendo acquisito un ruolo leader nell’industria della blockchain statunitense ed essendo considerata una realtà in forte crescita, nonostante il contemporaneo calo del valore delle valute digitali.

In una nota, Binance ha attribuito il ripensamento ai “risultati della due diligence aziendale, oltre agli ultimi resoconti di stampa riguardo la presunta cattiva gestione dei fondi dei clienti e indagini delle autorità statunitensi” a carico di Ftx.

Secondo i rapporti dei media, ieri Bankman-Fried ha detto agli investitori che Ftx aveva bisogno di finanziamenti fino a 8 miliardi di dollari dopo essere stata sommersa da richieste di prelievo da parte dei clienti.

Questa serie di annunci hanno fatto crollare le valutazioni di tutte le criptovalute, minando la fiducia degli investitori nel settore. Come ricorda Reuters, il mercato delle criptovalute è sceso di circa due terzi dal suo picco a 1,07 trilioni di dollari.

Tutti i dettagli.

BINANCE FA DIETRO FRONT NELL’ACQUISIZIONE DELLA RIVALE FTX

La decisione è maturata dopo una revisione dei conti di Ftx. “All’inizio la nostra speranza era quella di essere in grado di sostenere e fornire liquidità, ma i problemi sono al di là del nostro controllo e della nostra capacità di aiutare”, afferma Binance.

La mossa arriva il giorno dopo che Binance, una delle più grandi piattaforme di trading di criptovalute del mondo, ha accettato provvisoriamente di acquistare Ftx in crisi di liquidità.

COME VA FTX

Ftx aveva una valutazione di 32 miliardi di dollari all’inizio dell’anno e fra i suoi sostenitori contava su blue chip del calibro di BlackRock. In un settore definito come un ‘far west’ dalle autorità americane, Ftx era considerata solo pochi mesi fa una delle società meglio gestire grazie anche al suo fondatore Sam Bankman-Fried. Negli ultimi giorni però Ftx ha sperimentato una fuga degli investitori che l’ha messa in ginocchio.

Su Ftx è acceso il faro della Sec, che ha ampliato l’indagine in corso da mesi, ricorda l’Ansa. Per l’amministratore delegato di Ftx, Sam Bankman-Fried, la crisi in corso è un duro colpo. Considerato da tempo il volto dell’industria cripto, solo pochi mesi fa aveva impegnato quasi un miliardo di dollari per il salvataggio di piattaforme in difficoltà. Ora invece è lui ad aver bisogno di essere salvato. La velocità della crisi di Ftx ha colto di sorpresa molti osservatori dell’industria delle valute digitali ma anche i suoi clienti e le autorità, che la ritenevano una delle società critpo meglio gestite.

CHE SUCCEDERÀ ORA?

La retromarcia di Binance solleva molti dubbi sul futuro di Ftx considerato che diverse società cripto hanno dichiarato bancarotta quest’anno, lasciando gli investitori a interrogarsi su come recuperare i loro fondi.

Senza un’iniezione di denaro, l’exchange di criptovalute Ftx.com dovrà dichiarare bancarotta, avrebbe detto il ceo Sam Bankman-Fried agli investitori secondo i media.

SEGNO DI UNA SOFFERENZA PIÙ AMPIA DEL SETTORE

Ma le turbolenze di Ftx sono l’ultimo segnale di problemi nel settore delle criptovalute. I prezzi delle criptovalute sono crollati quest’anno poiché una più ampia flessione dei mercati finanziari ha spinto gli investitori ad abbandonare gli asset più rischiosi.

Negli ultimi due giorni Bitcoin e altri asset correlati alle criptovalute sono diminuiti drasticamente poiché i trader sono preoccupati per le ricadute di un potenziale collasso di Ftx, una delle più grandi sedi di trading di criptovalute, e di Alameda Research, una grande società di trading di asset digitali controllata anche da Bankman-Fried.

Bitcoin, la principale criptovaluta, ha perso oltre il 14% a meno di 16.000 dollari, il livello più basso dalla fine del 2020. FTT, il token più piccolo legato a Ftx, è sceso di un ulteriore 67%, dopo essere crollato del 72% martedì.

“È stato un anno davvero devastante per il settore”, ha affermato a Reuters Ryan Wong, ricercatore senior presso l’exchange di criptovalute Huobi. Wong ha sottolineato che le turbolenze nel settore “porterebbero a una massiccia sfiducia da parte del pubblico nei confronti delle istituzioni centralizzate”.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore

Back To Top

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie da EnergiaOltre!

Errore