Mobilità

Come va Alitalia? I numeri di Gubitosi e i calcoli di Giuricin

di

alitalia

Come va Alitalia? Tutto benone, dice il commissario Luigi Gubitosi. Malino, dice un esperto del calibro di Andrea Giuricin.

Il dibattito è aperto. Ma Gubitosi è ottimista. Tanto che al Corriere della Sera ha dettato: “Nel secondo trimestre il margine operativo lordo (Ebitda), l’anno scorso negativo per circa 100 milioni, sarà vicino al pareggio e l’aumento dei ricavi da traffico, trimestre dopo trimestre, conferma che siamo sulla strada giusta. Ma per mettere Alitalia in sicurezza vanno fatti interventi strutturali che implicano decisioni sul futuro dell’azienda. Soprattutto in un contesto di elevati prezzi del petrolio”.

L’economista esperto di trasporti, Giuricin, è meno ottimista, come ha twittato ieri:

I VERI CONTI DI ALITALIA SECONDO GUBITOSI E GIURICIN

Ha scritto Giuricin sul Foglio: “L’intervista del commissario Gubitosi sul Corriere della Sera ha indicato i dati relativi al secondo trimestre e a fronte di ricavi in crescita di oltre il 7 per cento (raffrontato con lo stesso periodo del 2017 quando l’azienda è stata commissariata), c’è stata la conferma che la compagnia continua a perdere soldi anche nel secondo trimestre. Dopo un primo trimestre con un margine negativo di circa il 28 per cento, anche nel secondo trimestre la perdita potrebbe essere compresa tra 15 e 60 milioni di euro, visto che l’Ebitda è stato confermato in pareggio”.

“Nel complesso, da inizio anno, la compagnia ha perso un milione di euro al giorno – dice Giuricin a Start Magazine – La compagnia sembra volare sempre di più, ma questo corrisponde anche a delle perdite maggiori, dato che il risultato dei conti è negativo”.

DOSSIER PRESTITO PONTE

Gubitosi, sempre al Corriere della Sera, ha detto a proposito dei soldi del prestito ponte concesso dal governo e al vaglio della Commissione Ue: “Al 30 giugno erano 763 milioni, più 103 milioni depositati presso la Iata. È praticamente intatto, ma andiamo verso l’autunno e aumenterà l’utilizzo, anche per questo è importante decidere e fare presto”.

Chiosa Giuricin: “E’ chiaro che pur in presenza di pagamento anticipato dei biglietti e di pagamento posticipato dei fornitori, nel momento in cui si fanno i conti finali, gran parte del prestito sarà stato utilizzato. E cosa sta facendo il governo per affrontare questa emergenza?”.

QUANTO VALE ALITALIA

Ma quanto vale Alitalia nel mercato internazionale da e per l’Italia? Ecco la risposta di Giuricin: “Gli ultimi dati relativi al 2017, mostrano che Alitalia è già la quarta compagnia per traffico internazionale con l’8,5 per cento, dietro a Ryanair, Easyjet e anche al gruppo Lufthansa. Lo stesso gruppo Lufthansa che ha confermato il proprio interesse per il vettore italiano, ma che non ha ricevuto risposte dal governo che si sta mostrando fin troppo attendista”.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere la nostra newsletter

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. Grazie, il tuo Team Start Magazine

Errore

Articoli correlati